img3Manca poco meno di un mese all’uscita di Urban Poet, il nuovo album di Junior Kelly; noi di Dolce Vita abbiamo avuto il piacere di ascoltare il disco in anteprima. Eccovi le nostre impressioni. Prodotto dall’etichetta austriaca Irie Vibration, Urban Poet è un album potente e curato sotto tutti i punti di vista. In questo lavoro troviamo degli ottimi musicisti al servizio di una delle migliori voci della Giamaica contemporanea, l’alchimia a giudizio di chi scrive è riuscita davvero bene. Il disco è un concentrato di soul e reggae, non a caso definito “Moreggae” proprio per richiamare la famosa etichetta soul di Detroit.

A differenza di molte uscite nel campo reggae, che sono spesso delle raccolte di singoli già in mercato, questo disco è un vero e proprio concept album che si muove tra i temi più cari all’artista da sempre impegnato nel veicolare messaggi positivi e di lotta.

Come lo stesso artista sottolinea in ogni sua intervista, in questo lavoro abbiamo un Junior Kelly libero di esprimersi come non gli accadeva da tempo, e ascoltando i testi delle canzoni direi che si sente molto la passione e l’impegno con cui sono stati concepiti.

La prima traccia che è anche il primo singolo estratto dal lavoro è “No Dig it up” che affronta un tema molto importante per l’artista, ovvero quelle delle armi da fuoco che anni fa gli hanno portato via il fratello maggiore. La prima metà dell’album scorre trattando temi come l’amore, il riscatto sociale e la spiritualità, da segnalare sono i brani “Power to the people” e l’intensa ballad “Everyody Needs Somebody” uno dei pezzi pregiati del disco. Nella seconda parte invece troviamo pezzi autobiografici come “Mile in my shoe” o “Memories”, tutti costruiti su basi roots che in qualche episodio amicano al soul e al pop, e che danno un piacevole andamento all’album rendendolo godevole fino all’ultima traccia. Finalmente Junior Kelly è tornato e lo ha fatto scrivendo un altro capitolo molto importante della sua carriera.

a cura di Chris Finga





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.