Contro-informazione

Josep Pamies: il ricercatore delle piante curative proibite è sotto processo in Spagna

Josep Pamies: il ricercatore delle piante curative proibite è sotto processo in Spagna“Nessuna pianta è illegale” è la campagna di disobbedienza per depenalizzare la coltivazione della marijuana, pianta dalle innumerevoli proprietà, che lo Stato ha sempre ostacolato. Nata in seguito alla imputazione del contadino Josep Pàmies che coltivava cannabis per scopi medicinali e per i membri dell’Associazione “Dulce Revolucion”, di cui Josep fa parte e che promuove l’utilizzo delle piante medicinali.

Pamies si occupa da tempo di coltivare e fare ricerca sulle tante piante (non solo la cannabis, sono decine) che hanno proprietà curative e da tempo sono proibite od osteggiate dai governi di tutto il mondo (un tema che potete approfondire in questo articolo).

«Sono troppe le piante proibite, nessuno Stato, nessuna università, nessuna azienda, nessun ospedale dovrebbe essere in grado di occultare o privatizzare. Ci opponiamo all’incriminazione di Josep Pàmies e della Dolca Revolucio per coltivare, consigliare e fornire la marijuana per usi medicinali. Riteniamo ingiusto non consentire la coltivazione della marijuana per scopi medici, poiché questa attività migliora e guarisce da diverse malattie come testimoniano centinaia di studi scientifici e la pratica quotidiana di migliaia di persone». Si legge in un comunicato stampa dell’associazione.

Il procuratore ha chiesto due anni di reclusione e 16.000 € di multa a Josep Pamies per aver coltivato marijuana terapeutica. Richiesta palesemente assurda del pubblico ministero per un delitto, a suo dire, contro la salute pubblica. Questa mattina si è tenuta l’udienza davanti al giudice e ora si attende la sentenza, sperando che essa chiuda positivamente questa spiacevole storia.

La Dulce Revolucion richiede a tutti di fare un grande atto di solidarietà e disobbedienza civile: piantare marijuana da offrire gratuitamente alle persone che hanno bisogno di risolvere problemi di salute altrimenti difficili da risolvere (come cancro, epilessia, sclerosi multipla, artrosi, artrite, e molti altri).

Nel numero 67 della nostra rivista intervistammo in esclusiva Josep Pamies, che raccontò a Dolce Vita molte cose sulla sua storia, il suo percorso di ricerca e le piante curative. L’intervista si trova integralmente a questo link.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button