HipHop skillz

Jack The Smoker ft. Capstan & Zampa – Rimmel (Regola Uno) (txt)

sei ridicola
fai quella che si sente brutta
così becchi le lodi di un babbo che succhia
foto in copertina, sogni l’olgettina
mentre la mia donna alla mattina
ha ancora addosso il trucco della sera prima
ancora hai usato il trucco per svoltare la bustina
povera bambina
papà ti ha preso casa e ti ha arredato la cucina
sei la solita, in cattolica
stai con tutti la vita da sola ti è claustrofobica
l’ansia sale quando ci si corica
un dramma cercare sempre una vita comica
vuoi che ti porti al porto vuoi che si parta
ma la nave che tu cerchi è una nave di carta
fai le foto e il solo scopo è che ogni giorno tu
il libro della tua esistenza è diventato un book
vuoi fare guerra o amore ? porto fiori o truppe ?
in certi ambienti tutte troie prostitutte
regola uno vale sempre qua
non cercarti una ragazza nell’ambiente rap

tu non si il mio nome, ti parlerò di me
non cercare di conoscermi dalle mie rime
occhi grandi guardo colare il rimmel
ora piangi non ho tempo per ste bimbe
stasera io ti parlerò di me
non cercare di inquadrarmi dalle mie rime
occhi grandi cola il rimmel
ora piangi non ho tempo per ste bimbe

perchè di tempo da sprecare non ce ne ho mai avuto
e quando parlo con te mi asciugo in un minuto
sai la tua lingua biforcuta mi da noia baby
se la tua amica la chiamavi troia fino a ieri
non hai coerenza, cerchi l’appartenenza
il gruppo di turno giusto per l’apparenza
se ti parlo di flow mi dici cazzo è ?
a te non piace l’hip hop ti piace il cazzo rap
per ti viene bene stai comoda capo chino
nelle tue labbra ventunenni c’hai già il botulino
questa cosa non me la so spiegare
sei così figa fuori ma dentro fai cagare
sei un paradosso coi tacchi
in giro coi tuoi amici fiacchi
cani sull’osso di d’osso non te li stacchi
adori farti adulare
per avere la borsa l’occhiale figo
il vestito con lo stivale
tu caschi male non provare a decifrare i miei versi
tranne quelli negli amplessi
io so che fingerai sotto mentite spoglie
perciò non farò mai di una biatch una moglie

tu non si il mio nome, ti parlerò di me
non cercare di conoscermi dalle mie rime
occhi grandi guardo colare il rimmel
ora piangi non ho tempo per ste bimbe
stasera io ti parlerò di me
non cercare di inquadrarmi dalle mie rime
occhi grandi cola il rimmel
ora piangi non ho tempo per ste bimbe

sei una ragazza schiva
odi chi se la tira
ma se ti gira fai la diva
e sogni in giro in riva
ascolti rap perchè butta però la verità
è che non hai capito mai un cazzo di musica
fai la easy fai …. tra amici precisi
però vai bisi se c’è capt… smisi
tipo sex and the city
citi occhi di gatto
e fai oh oh se vedi un po’ di (biaaaatch)
fumi con passione mentre parli
osservando il cielo cazzo guardi ?
e ti senti ancora più filosofa e regina
quando sullo status posti frasi da baci perugina
col sandalino giusto la borsa di vuitton
fatti bella e taci bella ……lon
la pelle liscia sei abbronzata tutto l’anno
prima di andar fuori stai almeno sei ore in bagno
nei locali tu mi appari col campari tra le mani
ti avvicini poi scompari mi sorridi mata hari
un lupo ti ammaglia col suo stile
ma non cercare di conoscerlo dalle sue rime

tu non si il mio nome, ti parlerò di me
non cercare di conoscermi dalle mie rime
occhi grandi guardo colare il rimmel
ora piangi non ho tempo per ste bimbe
stasera io ti parlerò di me
non cercare di inquadrarmi dalle mie rime
occhi grandi cola il rimmel
ora piangi non ho tempo per ste bimbe

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button