HipHop skillz

J Ax – Signora (txt)

La signora con le borse della spesa pensa in lira,e si confessa con il panettiere
conta i centesimi blocca la fila,dietro di me un uomo sbuffa e batte il piede
la cuffia mi separa da tutto quello che dice
tolgo il volume al film metto canzoni amiche,che le sò,
le storie del nipote che non vede mai,che sarà tardi quando capirai capirai
ci vorrebbe la guerra e anche un pò di miseria ad insegnarci a non sprecare i giorni
non ho visto la guerra però anch’io vivo allerta e capisco più di quanto sembri

RIT.
e mi accorgo dello sguardo abituato a guardar giù
mi ricorda il suo dialetto che nessuno parla più
ed il giallo dura poco terrorizza chi ha il bastone,e nervoso il mondo suona il clacson,signora si muove…si muove

La signora con le borse della spesa ha paura
onestamente dico che ha ragione,se offro una mano per portarle a casa.proprio come farebbe un truffatore
ci vorrebbe la guerra e anche un pò di miseria ad insegnarci a non sprecare i giorni
ma capisco più di quanto sembri

RIT:

Se vuoi fidati di me
riconosco il tuo profumo mi ricorda
quando ero nuovo e il nonno mi spiegava il mondo
dimmmi la tua storia,dimmi che si ride un pò.
La signora con le borse della spesa non si fida e non imparerà il computer
per non conoscere fin dove arriva questo disordine,lei tiene le scarpe pulite
forse un regalo del figlio qualche Natale fà,quando le indossa lo sente vicino.
Ci vorrebbe la guerra e nche un pò di miseria ad insegnarci a non sprecare i giorni,non ho visto la guerra però anch’io vivo all’erta e capisco più di quanto sembri.
Se vuoi fidati di me,riconosco il tuo profumo mi ricorda,quando ero nuovo e nonno mi spiegava il mondo,dimmi la tua storia,dimmi la tua storia,dimmi che si ride almeno un pò…

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button