ffd2012_official_net

Gli FFD, formatisi nel 1992, vantano una lunghissima carriera live. Con più di 1000 concerti all’attivo sono sicuramente una tra le più apprezzate e longeve punk-band italiane in attività. E’ da poco uscito il loro nuovo cd “Kuore Ribelle”…ce lo facciamo presentare direttamente da loro.

Parliamo di Kuore Ribelle: le tracce sono piuttosto differenti tra di loro, variano dal punk al reggae e dal rock’n’roll all’hip-hop… quali sono attualmente le vostre influenze musicali?
Le nostre influenze musicali? Per ora siamo tutti a letto, abbiamo un sacco di concerti e siamo nella M più totale! A parte gli scherzi, ascoltiamo di tutto in ambito Punk, si spazia dallo Ska all’Hard Core passando per lo Street ed il sempreverde Punkrock…poi ci sono divagazioni extra genere e qui entrano in scena i vari Club Dogo, Marracash e molti altri ancora ma chi ascolterà il CD certamente avrà modo di accostare riferimenti musicali molto diversi tra loro, non abbiamo una linea precisa, siamo in 5, ci piace questa Musica e se ci capita sotto le orecchie qualcosa di buono non disdegniamo l’ascolto.

Avete masterizzato il cd allo Sterling Sound studio di New York (lo stesso studio dove hanno lavorato band del calibro di Green Day, Marylin Manson, Madonna, Bob Dylan, My Chemical Romance e molti altri ancora). Com’è stato lavorare in un tempio sacro della musica?
A NY è stata una esperienza fantastica, eravamo a Manatthan nel cuore di questa metropoli, nel più rinomato studio di questo secolo, abbiamo dormito al Chelsea Hotel e Ted Jensen ha compreso immediatamente il sound che volevamo…cosa volere di più? La carta di credito svuotata? Abbiamo avuto anche quella ma è stato davvero molto bello e del resto se ascoltate il CD si sente la differenza, siamo molto soddisfatti.

Nel vecchio cd era presente una cover di Bob Marley, in questo troviamo una traccia “ragamuffin”… avete radici giamaicane o è il modello di vita “olandese” del Mono (Singer n.d.r) che vi ha ispirato?
Un po’ tutte e due le cose, comunque lo stile di vita del Mono ma anche l’amore verso la musica reggae, ska ed artisti come Bob Marley, Desmond Dekker, Laurel Aitken e altri più attuali e per fortuna ancora vivi. “Raggamuffin All Day” è anche un manifesto di come bisogna vivere questa vita, noi ci ritroviamo molto, il Mono? Lui ci sguazza. La cover di Bob Marley sul precedente CD era anche un tributo al Grande maestro nel ventennale della sua scomparsa, una atto di amore dovuto, abbiamo realizzato un video.

Credete che i vostri vecchi fans punk/Oi! Storceranno il naso sentendo il vostro nuovo approccio a stili e generi diversi?
Noi siamo ragazzi di strada, loro anche, la prima song dice tutto…non voltiamo le spalle a nessuno, potevamo essere falsi ma abbiamo preferito essere veri scrivendo quello che ci passava per la testa, comunque chi conosce bene la discografia degli FFD sa che c’è molta varietà, in questo caso specifico ciò che fa la differenza è che è registrato con mezzi che non avevamo mai avuto sin ora, il resto crediamo che sia in linea con quanto fatto precedentemente, non a caso abbiamo inserito song come “Sono storie” e “Luci del Ghetto”…Non sono Oi! Ma parlano pur sempre della strada.

Cambiando discorso, hanno alzato la soglia della dose personale per la cannabis… cosa ne pensate? Credete che sia il primo passo per la legalizzazione?
Ma perché esiste una soglia minima dove vivete voi? Lo sappiamo solo ora. Credevamo che fosse già stata legalizzata da tempo… sarà che noi viviamo in un altro mondo, comunque siamo per legalizzarla anche nel vostro mondo, se volete una mano chiamateci, vi aiuteremo molto volentieri, poi però ci lasciate qualcosa anche a noi ok?

Progetti per il 2007?
Fare tantissimi concerti, diventare famosi per poi andare in parlamento e far abolire qualsiasi soglia minima sul consumo di cannabis… saremmo felici se tutto si avverasse, almeno nell’ultima parte del desiderio e/o progetto.

Avete partecipato al progetto Rezophonic: raccontateci di cosa si tratta…
E’ il progetto voluto da Mario Riso ed è un progetto benefico a favore di AMREF Italia per la costruzione di pozzi d’acqua in Africa. Mario è Ambasciatore di AMREF per il Rock Italiano, ha radunato 70 artisti da tutta la scena Indy, Rock, Punk, Metal, Italiana e li ha fatti cantare, suonare, divertire in questo fantastico CD che trovate ovunque e che noi vi consigliamo di acquistare ovviamente unitamente al nostro “KUORE RIBELLE”, farete felici tutti e sarete anche voi coinvolti in questa bella operazione umanitaria… mi raccomando, quando aprite un rubinetto pensateci… non a noi, all’acqua che sprecate e che in altri luoghi è oro e potrebbe salvare una vita.

Spazio libero…
LEGALIZATION… FanculoUa!Ua! Dagli FFD e a presto on the road. PUNKROCK RULEZ By FFD

a cura di Deka





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.