HipHop skillz

Intervista a Fure Boccamara

Chi è Fure Boccamara?
Un ragazzo come tanti o come pochi, con dei sogni e una forte personalità che non ha smesso di combattere per farli valere fino in fondo.

Contro che cosa o contro chi combatti?
Combatto contro la pressione esterna, contro quell’insieme di fattori che stanno facendo si che il pianeta stia andando completamente a puttane e che gli esseri umani si ammazzino tra loro in una frenetica corsa verso il “nonsisachecosa”. Di conseguenza, inevitabilmente, mi ritrovo a combattere anche contro me stesso a volte.

Intervista a Fure Boccamara“Pelle di cuoio” è il titolo del tuo disco. Il disco è targato 2008, ma sono circa dieci anni che sei attivo nell’hip hop. Come mai ti presenti ufficialmente solo ora?
Un po’ per scelta e un po’ no diciamo. Quand’ero più giovane non sentivo la necessità di fare nulla di simile, A) perché non mi sentivo ancora pronto, B) perché comunque ero attivo con altri progetti e altre persone con le quali abbiamo realizzato delle autoproduzioni anche abbastanza apprezzate in zona. Dopodiché si mescolano vari fattori: un po’ perché in passato ho avuto dei ritmi di vita piuttosto altalenanti, problemi, denaro, progetti paralleli, ma soprattutto perché ritengo di non aver mai trovato un team di lavoro con il quale sentirmi alla pari. Io ho sempre avuto molto bisogno di fare quello che faccio e ho sempre cercato di muovermi in maniera molto professionale pur avendo pochissimi mezzi.
Arrivato ad un certo punto della mia vita ho chiuso i rapporti con diverse persone che ritenevo poco in grado di lavorare con la stessa mia passione e disponibilità al sacrificio. Ho sempre messo al primo posto quello che facevo, a costo di andare contro tutto e tutti perché non ho nient’altro che quello che so fare con le mie mani e la mia testa.

 

Cos’è Shitty Sheep?
Shitty Sheep è un contenitore multimediale di varie forme d’arte, una rivista in cd-rom con materiale fotografico, audio e video, che si sfoglia come un sito web e che ha visto la luce intorno al 2005/2006 appunto. Il primo numero conteneva più di 60 artisti italiani e non tra cui diversi nomi della scena Hip Hop italiana e dell’arte contemporanea come: Esa El Prez, Inoki, Medda, Frank Siciliano, Shocca, Rischio, Wany, Cento, Daniele Cascone, Scuola Furano, Amari e molti altri. Ora, a distanza di un paio d’anni, nasce Shitty Sheep Re-Issue, che porta alla luce il lavoro precedente, con nuovi contenuti. Più di 30 artisti italiani ed esteri tra cui: Paura, Svez, Hyst, Shablo, Ice-Ice, Olla Boku, Rubo, e molti altri…
Il nuovo cd-rom doveva uscire in 50000 copie allegato ad importante rivista italiana che però ha chiuso i battenti per cui ho optato per la classica autoproduzione che però, al secondo numero, acquista un’importanza diversa e una cerchia di affezionati di gran lunga maggiore a prima. Per informazioni, ovviamente:
www.myspace.com/boccamara

Progetti futuri?
Fuggire a New York o ad Amsterdam! Vorrei continuare a fare quello che sto facendo in maniera più scorrevole e con ritorni maggiori. Questo è un periodo in cui sento di fare un punto della situazione, analizzare i feedback, arricchirmi e diventare ancora più competente ed evolvermi.

 

—————————————————————————————————————————-

a cura di ERMANO GRECO – Pubblicato su Dolce Vita n°17 Luglio/Agosto 2008

 

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button