KG Man international BusinessInternational Business! Mai titolo fu più azzeccato per KG Man che dal 14 Gennaio 2014 esplode con il suo grido “Reggae To The World”! Un viaggio a 360 gradi in giro per il mondo per portare la sua musica e prendere qua e là pezzi importanti del panorama reggae di casa nostra e non solo. Cantante dei Quartiere Coffee e perfettamente a suo agio nell’ambiente dancehall da cui trae energia e popolarità, Tommaso Bai alias Kg Man, presenta il primo album da solista.

Il titolo “International Business” è curioso perché di solito il concetto di affari carica in modo negativo il senso e l’essenza della musica stessa. E’ una mossa provocatoria o c’è dell’altro?
E’ assolutamente ironico e provocatorio allo stesso tempo. Il concetto visto in questo modo rende l’intero progetto molto interessante. Business nel reggae è visto come lavoro e per me come buone possibilità per andare avanti e crescere. Chiaramente la collaborazione con Germaica, label tedesca, e l’aver ospitato artisti internazionali ha fatto anche il resto.

Primo album da solista. Rispecchia la voglia di qualcosa di nuovo o è una sfida personale? I progetti con il gruppo Quartiere Coffee vanno comunque avanti?
Più che una sfida rispecchia un’esigenza personale. Il gruppo Quartiere Coffee per me è la famiglia, quella famiglia da cui ti stacchi per intraprendere progetti personali ma che sai che ci sarà sempre e avrà un’importanza fondamentale nel tempo. Quindi sì! I progetti con il gruppo vanno avanti. I Quartiere Coffee sono in forma e pronti per girare ancora l’Italia in primavera, parallelamente al mio percorso solista in continua evoluzione.

Un album ricco di collaborazioni dai nomi importanti come Luciano, Sizzla, Mellow Mood, Boom Da Bash e Raphael. Come sono nate queste collaborazioni? Con quale invece sogni di lavorare?
Le collaborazioni con Sizzla e Luciano non sono nate per conoscenza o amicizia diretta ma grazie a Morelove che ha permesso la connessione Italia/Giamaica. Sono comunque artisti che considero come fonte d’ispirazione da sempre quindi sono molto orgoglioso di averli nel disco. Con gli altri, facendo parte in prima persona della crew degli artisti reggae italiani, c’è un’amicizia che ci lega in modo particolare. Sono tra l’altro artisti connazionali che io e Princevibe stimiamo di più. Mi piacerebbe molto una combo con Mama Marjas qui in Italia ma vorrei anche collaborare con artisti che non fanno proprio musica reggae. Prima di essere un cantante sono un musicista quindi non metto paletti di nessun genere alla mia carriera.

Parlando di futuro, quali sono i prossimi progetti? Dove possiamo seguirti tra concerti e festival?
A Marzo sono stato a Trieste. Le altre date verranno pubblicate in seguito come anche quelle dei festival e appuntamenti estivi che si concentreranno all’estero. Rototom prima di tutto…

Ti ringrazio per la disponibilità e ti auguro il meglio! Blessing! Un saluto per i tuoi fan e per gli amici di Dolce Vita…
Grazie a te! Saluto con affetto tutti quelli che mi seguono e agli amici di Dolce Vita! A presto!

a cura di reggaerevolution.it





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.