Buone notizie

In India un progetto per la biodiversità decolla grazie ai droni

In India un progetto per la biodiversità decolla grazie ai droniUn progetto nato in India dai ricercatori dell’Indian Institute of Science  che puntano a dare vigore alla biodiversità lungo le rive del fiume Pinakini nella regione di Gauribidanur.

Grazie alla collaborazione del Dipartimento di Aerodinamica di Bangalore e del Dipartimento Forestale di Kolar un mese fa sono iniziati i primi esperimenti che vedono i droni come mezzo per la dispersione di sementi in aree difficilmente raggiungibili.

Un’iniziativa ambiziosa, dalla durata di tre anni, che ha l’intento di riportare la vegetazione originaria in un’area che si estende per 10mila ettari, lungo la catena montuosa del Doddaballapur, a nord di Bangalore.

Per aumentare la possibilità di germinazione i semi selezionati sono stati avvolti da terriccio e concime; grazie alla tecnologia dei droni sarà possibile geolocalizzare il percorso di semina e ripercorrere l’area a intervalli regolari per valutare i cambiamenti della flora. Garantire la biodiversità botanica è indispensabile anche per la fauna, che in queste zone vede uno spopolamento di uccelli, farfalle e scimmie.

Non è la prima volta che si utilizzano i droni per la riforestazione ed anche se con termini e scopi leggermente differenti, l’intento comune di agire contro i cambiamenti climatici e la minaccia della desertificazione permane.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button