marijuanodromo (2)La proposta decisamente curiosa è del sindaco di Tulua, una cittadina della Colombia centrale, Gustavo Adolfo Velez. Il primo cittadino ha proposto l’allestimento di quello che lui stesso ha chiamato un “marijuanodromo”, ovvero un parco della città adibito a spazio dove poter consumare cannabis in modo legale.

La proposta secondo il sindaco ha l’obiettivo di «togliere il consumo di marijuna dalle strade e dai parchi, dove crea anche problemi di ordine pubblico o disturbano la vista dei genitori che sono a giocare con i bambini, e lasciarli un unico parco dove poter fumare cannabis in pace avendo anche il supporto di personale sanitario».

La proposta del marijuanodromo, ha affermato ancora Velez, «è nata dagli stessi cittadini di Tulua, ora chiederemo ufficialmente al governo di poterla attuare» con lo scopo di garantire sia la sicurezza di chi non usa cannabis che quella di chi la usa.

La Colombia negli ultimi mesi sta vivendo una rapida conversione delle politiche sulle le droghe, guidata dal presidente Juan Manuel Santos, che sostiene senza mezzi termini che «la guerra contro la droga è fallita e servono nuove strategie». La cannabis terapeutica è ora legale e anche per quella a scopo “ricreativo” si stanno pensando politiche di legalizzazione.

La proposta del marijuanodromo si inserisce in questa cornice di nuovo approccio verso le droghe leggere, anche se è difficile non scorgere in essa la volontà decisamente bigotta di emarginare dalla comunità i consumatori di cannabis.





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.