Storia e culturaCannabis

In Cina hanno scoperto la pianta di marijuana più antica di sempre

ritrovamento-cannabis-in-cinaNell’oasi del deserto di Turpan, nel Nord-Ovest della Cina, sono state scoperte in un sepolcro le piante di cannabis più antiche mai ritrovate, risalenti a oltre 2.400 anni fa.

I reperti rinvenuti ammontano a tredici piante di cannabis, ognuna della lunghezza di un metro circa, posizionate sul petto di un uomo di circa 35 anni, con le radici orientate sotto il bacino e le cime che si estendono dal mento lungo il lato sinistro del volto. La datazione al radiocarbonio della tomba indica che la sepoltura si è verificata tra circa 2.400 a 2.800 anni fa.

La scoperta è stata portata a termine da un equipe di archeologi, coordinata da Hongen Jiang, che ha raccontato alla rivista Economic Botany: «Questa scoperta è l’ultima che si aggiunge a una sempre più crescente collezione di testimonianze archeologiche che dimostrano come il consumo di cannabis sia stato molto popolare in queste regioni».

Il sepolcro all’interno del quale sono state rinvenute le piante fa parte di un complesso di 240 tombe che costituiscono il complesso archeologico di Turpan, che all’epoca rappresentava uno degli snodi principali della via della Seta.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button