La cannabis legale in Illinois fa segnare un nuovo record: a marzo, infatti, è stata venduta cannabis per un totale di 109 milioni di dollari, con un aumento del 35% rispetto alle vendite del mese di febbraio, che si erano fermate a 80 milioni. Il record precedente era stato segnato a gennaio 2021, con 88 milioni di dollari di vendite totali. E i dati riguardano solo le vendite di cannabis ad uso ricreativo, quella medica viene conteggiata a parte.

In un report del Chicago Sun-Times si può leggere che “Le vendite medie giornaliere di marzo hanno anche raggiunto un nuovo massimo di circa 3,5 milioni di dollari, rispetto ai 2,88 milioni di dollari del mese precedente”, secondo i dati rilasciati questa settimana dal Dipartimento dell’Illinois per la regolamentazione finanziaria e professionale.

E le proiezioni delle vendite dei primi 3 mesi di questo 2021 dicono che, se si continuasse con questi ritmi, a fine anno si potrebbe superare il miliardo di dollari in totale. L’anno scorso, il primo anno completo di legalizzazione, le vendite totali di cannabis ad uso ricreativo hanno raggiunto quasi 670 milioni di dollari.

L’unica problematica riguarda la concessione di nuove licenze per le aperture dei dispensari, un processo che negli ultimi mesi era rimasto bloccato, mentre diverse associazioni denunciano che il mercato è dominato dai bianchi a discapito delle minoranze. Per questo La Shawn Ford, politico democratico del Paese, si è unito a un gruppo di sostenitori dell’equità del mercato della cannabis per annunciare progetti di legge che affronterebbero le disuguaglianze e creerebbero fino a 115 nuovi permessi per i negozi.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.