HipHop skillz

Il rapper e il goleador: Jay-Z vuole rubare Neymar al Barcellona

Jay Z e Neymar

La superstar americana dell’ Hip Hop, marito della cantante Beyoncè vuole diventare il procuratore del campione Neymar, attualmente attaccante del SantosJay-Z infatti, dopo aver accumulato un patrimonio di 500 milioni di dollari con la musica, ha deciso di voler creare anche un impero sportivo. Detentore di quote societarie della squadra di basket Brooklyn Nets, Hov adesso sta anche guardando con interesse al calcio, e il suo obiettivo è mettere sotto contratto il calciatore in questo momento più ambito, Neymar, il fuoriclasse che attualmente è nelle mire del Barcellona.

Secondo la stampa brasiliana, il rapper potrebbe bruciare il club blaugrana sul tempo e quale miglior operazione per lanciare la sua agenzia Roc Nation Sports (ramo d’azienda della Roc Nation, fondata nel 2008 che produce album di artisti emergenti e star come Shakira) con la firma del goleador ?

Tra l’altro, la giovane promessa del calcio brasiliano, risponde a tutti i requisiti per essere il testimonial perfetto, infatti l’attaccante del Santos indossa orologi tempestati di diamanti degni di un rapper, ama la musica, si diletta con il canto e non disdegna le performance live con i cantanti brasiliani che ascolta. Ma in tutta questa vicenda c’è solo un ostacolo: l’attaccante della nazionale brasiliana è già infatti dal 2011 sotto contratto con la “9ine” di Ronaldo per la gestione dei suoi diritti d’immagine.

Secondo voi chi la spunterà?





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.