Buone notizie

Il Papa abolisce il segreto pontificio per gli abusi sui minori

Il Papa abolisce il segreto pontificio per gli abusi sui minoriPapa Francesco ha messo la sua firma sul cambiamento radicale nel modo in cui la Chiesa cattolica affronterà d’ora in poi i casi di abusi sessuali su minori, abolendo la regola del segreto pontificio che li ha coperti finora.

La revoca del segreto pontificio nelle indagini sugli abusi sessuali è stata una richiesta chiave da parte di alcuni cardinali in occasione di un vertice sulla pedofilia tenutosi in Vaticano lo scorso febbraio. Questi sostennero che la segretezza nei casi di abusi sessuali su minori era obsoleta e che alcuni componenti del clero si nascondevano dietro di essa invece di collaborare con le autorità.

Negli ultimi vent’anni, la Chiesa Cattolica è stata protagonista di ripetuti scandali riguardanti l’abuso sessuale di bambini da parte di sacerdoti in tutto il mondo. Papa Francesco ha promesso tolleranza zero per i colpevoli, ma le vittime degli abusi vogliono che faccia di più e chiedono che sia inflessibile anche con coloro che si rendono responsabili nel coprire simili crimini.





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button