Il PNP lanciò qualche hanno fa il Reggae Month ed una serie di iniziative a favore della musica reggae ma poi proprio al termine della legislazione, tutti hanno compreso che non si è fatto quanto si era promesso. Politriks così vengono definite queste cose sull’isola. Considerando che la musica è per la Giamaica la fonte più importante e che porta turisti da tutto il mondo, proprio nel mese in cui le attrazioni ed i concerti dovevano essere a mille, i fondi stanziati sono stati pochi ed insufficienti.

Ma buone notizie in arrivo dal nuovo governo. Il Ministro per il Turismo e Spettacolo Damian Crawford appena eletto, si è trovato in una situazione imbarazzante ereditata. Ha spiegato in una conferenza stampa i nuovi piani per rafforzare il reggae includono l’introduzione di un registro di artisti da inviare alle ambasciate straniere dei vari paesi, questo per facilitare i visti d’ingresso. Rafforzare inoltre i rapporti con le agenzie di viaggi e tour operator. Infine il Reggae Month dovrebbe avere un tour internazionale per promuovere ulteriormente il marchio reggae.

Immagine 1

RasAle
www.reggaezion.com

 





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.