AntiproibizionismoCannabis

Il Movimento 5 Stelle organizza un evento per la legalizzazione della cannabis

italia chiama canapa 2Per promuovere la proposta di legge sulla legalizzazione della cannabis presentata a Montecitorio da 220 parlamentari, il Movimento 5 Stelle organizza per sabato 19 settembre a Imola (piazza Caduti per la Libertà), un evento nazionale intitolato “Italia chiama canapa“.

Lo scopo della manifestazione sarà non solo quello di illustrare la proposta di legge per la legalizzazione, ma anche quello di sensibilizzare la cittadinanza verso le possibili ricadute economiche ed ambientali degli utilizzi tessili della canapa: una risorsa naturale coltivata fino agli anni ’50-’60, che con le nuove tecnologie potrebbe tornare ad essere un volano per l’economia.

L’evento, che inizierà alle ore 10, ed e’ organizzato in collaborazione con l’associazione imolese 26 Marzo, si svolgerà in tre fasi: in mattinata saranno presenti le aziende che trattano la canapa di origine italiana, le quali doneranno anche degli assaggi ai presenti. Mentre verranno anche illustrate le risorse che la canapa mette a disposizione del crescente settore della bioedilizia.

Nel pomeriggio, dalle 15, spazio alla sessione politica della manifestazione, con la presenza dei deputati del M5S Vittorio Ferraresi e Paolo Bernini e di Nunzio Santalucia (tossicologo da anni impegnato nella diffusione della cultura della cannabis terapeutica) e Manuela Pierobon (laureata in Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio). Chiusura con la cena a base di prodotti di canapa, cucinati dallo staff del ristorante Ci.Bo’ al centro sociale Orti Bel Poggio.

Il Movimento precisa che “le spese per l’organizzazione sono totalmente a carico dell’associazione 26 Marzo e del M5S Imola” e che “le aziende presenti non hanno dovuto pagare nessuna quota di adesione”.

Per info: pagina Facebook dell’evento





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.