High times

Il Michigan restituisce le tasse derivate dalla cannabis: più di 11 milioni vanno alle scuole

Il Michigan restituisce le tasse derivate dalla cannabis: più di 11 milioni vanno alle scuole
E’ la prima volta che il Michigan redistribuisce i proventi derivati dalla tasse della cannabis ricreativa. Secondo la legalizzazione approvata nel 2018, infatti, un’accisa del 10% sulle vendite viene incorporata nel Marihuana Regulation Fund, che successivamente viene distribuito in percentuale: il 15% delle entrate ai comuni, un altro 15% alle contee, il 35% allo School Aid Fund (Fondo di aiuto scolastico) e il restante 35% al Michigan Transportation Fund (Fondo dei trasporti del Michigan).

Partendo dal fatto che le vendite nel 2020 si sono attestate a 341 milioni di dollari, i soldi saranno così distribuiti: 9,97 milioni di dollari saranno suddivisi tra più di 100 comuni in tutto lo Stato che hanno permesso dispensari e microimprese di marijuana ricreativa e tra le contee.

Trentotto città, sette villaggi, 21 comuni e 38 contee hanno iniziato a ricevere pagamenti questa settimana da un fondo statale che – per l’anno fiscale 2020 – include circa 28mila dollari per ogni negozio al dettaglio e microimpresa autorizzati ad operare a partire dal 30 settembre 2020. Lo stato ha rilasciato licenze a 178 rivenditori e microimprese in quel periodo. Il direttore esecutivo della Michigan Marijuana Regulatory Agency Andrew Brisbo ha detto in una dichiarazione che i 28mila dollari diretti ai governi locali per ogni rivenditore e microimpresa sono “di grande impatto e mostrano quanto forte e di successo stia diventando l’industria”.

Circa la metà dei 9,97 milioni di dollari distribuiti dallo stato sono andati alle contee. Quelle di Kalamazoo e Calhoun – che avevano rispettivamente 12 e 13 imprese di cannabis ricreativa con licenza al 30 settembre 2020 – sono state tra i leader dello stato, ricevendo ciascuna più di 335mila dollari.

Oltre alle entrate fiscali per i governi locali, la legge del Michigan sulla cannabis ricreativa ha generato circa 11,6 milioni di dollari per il Fondo di aiuto scolastico e altri 11,6 milioni di dollari per il Fondo dei trasporti del Michigan.
Il tesoriere statale Rachel Eubanks ha detto che i pagamenti sono particolarmente importanti in quanto i governi locali hanno subito dei colpi alle entrate fiscali durante la pandemia del COVID-19.

“Le entrate generate dalle tasse e dalle imposte sulla marijuana sono importanti per i nostri governi locali”, ha detto Eubanks in una dichiarazione. “In questo momento straordinario, il nostro staff sta lavorando per ottenere quei pagamenti ai comuni e alle contee colpite. Ogni dollaro aiuta in questo momento”.

 





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.