Un kit di disintossicazione per eliminare il THC dal corpo in due, cinque o dieci giorni: è l’idea di una società americana che ha fatto sviluppare il prodotto da due ricercatori.

Il punto di partenza è che la persistenza del THC nel corpo varia in base a fattori individuali come peso, livello di grasso, ma soprattutto consumo (frequenza e quantità), e può essere rintracciato nella saliva, sangue, urine e capelli fino a più di un mese dopo l’ultima assunzione.

E’ stato pensato proprio per le persone che devono subire un test di questo tipo e viene promosso evidenziandone l’aspetto scientifico. È stato creato da farmacologi che hanno lavorato per due anni per sviluppare una formula per accelerare l’eliminazione del THC da parte dell’organismo. Si tratta di un processo complesso: il THC in quanto tale rimane solo poche ore nel corpo. Tuttavia, quando metabolizzato dal fegato diventa THC-COOH e in questa forma rimane molto più a lungo. I test di screening cercano entrambe le forme di THC. La formula dell’azienda, la Green Gone Detox, garantisce un tasso di eliminazione dal 215% al ​​330% più veloce del normale.

COME FUNZIONA
Il kit Green Gone mira ad accelerare drasticamente l’eliminazione dei metaboliti del THC da parte dell’organismo. È una miscela di sostanze che ha lo scopo di stimolare l’attività epatica, ridurre il legame molecolare tra THC e alcune proteine ​​e aumentare il pH delle urine. Tutti questi processi aumenteranno la concentrazione di metaboliti nelle urine. Allo stesso tempo, la produzione di urina viene stimolata e quindi, alla fine, l’eliminazione del THC viene accelerata. “Non esiste una pozione magica; è solo scienza “, spiegano dall’azienda.

LE FORMULE
Esistono diverse formule, vanno da 2, 5 a 10 giorni. Un test online aiuta i clienti a determinare la formula più adatta alla propria età, sesso, peso e consumo. Si presenta sotto forma di capsule vegetali da assumere tre volte al giorno. È accompagnato da raccomandazioni dietetiche e sportive. I prezzi vanno da 70 a 150 dollari ed è anche possibile acquistare test di screening di livello medico da utilizzare a casa.

Sul suo sito web, la società afferma di aver condotto test reali sui consumatori di cannabis e stabilito un database di efficacia del prodotto al 100%. Il tempo di individuazione della cannabis è ridotto della metà o più rispetto al tasso di eliminazione naturale del corpo. Per l’azienda questo prodotto è destinato ai fumatori abituali che ricevono un nuovo lavoro e devono essere sottoposti a screening o per pazienti che usano marijuana medica ma che per qualche ragione, devono sottoporsi a un test.

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy