Tanti eventi importanti sono successi il 4 di febbraio. Nel 1789 fu il giorno in cui George Washington fu eletto presidente degli Stati Uniti, nel 1958 gli U2 fecero il primo concerto in Italia, nel 2004 nacque Facebook e nel 2018 questa data cambierà la vita di due giovani italiane.

Siamo Cecilia e Valentina e da Rio de Janeiro cominceremo il nostro viaggio intorno al mondo. Da lì scopriremo tutto il continente americano, visiteremo le meraviglie di questa terra, dalle cascate del Iguazu, scendendo fino alla Terra del Fuoco per poi scalare la Patagonia, attraversare il Cile, il Perù dove saliremo sulle montagne di Machu Picchu e Huayna Picchu, attraverseremo il deserto del Salar in Bolivia e passeremo per La Paz. Senza dimenticarci di percorrere anche la foresta amazzonica, seguiteremo poi per la Colombia, la terra adesso famosa per Narcos ma che ha molto di più da scoprire.

Per motivi di sicurezza probabilmente non riusciremo a toccare la frontiera con il Venezuela quindi proseguiremo per il Centro America attraversando il canale di Panama, dopo di che Costa Rica, Salvador, Nicaragua, Belize, Honduras fino al Messico. Da lì voleremo o navigheremo fino ai Caraibi per scoprire queste isole paradisiache come Cuba, Santo Domingo e Haiti, Jamaica

Tornati nel continente continueremo il nostro viaggio per le terre messicane fino al confine con gli Stati Uniti dove abbiamo in programma un coast-to-coast dal Far-West a Washington, quindi Philadelfia, New York, Chicago e Boston. Poi entreremo in terra canadese dove intraprenderemo un altro coast-to-coast da Toronto a Vancouver passando per Montreal.

Esplorato il continente americano, procederemo con l’Oceania, toccando le isole Fiji, Tonga, Isole Salomone, Nuova Caledonia, Papua Nueva Guinea, Nuova Zelanda, Australia. Il percorso per l’Africa comincerà dal Madagascar e il Sudafrica fino ad arrivare all’Africa mediterranea: Egitto, Libia, Tunisia. Algeria e Marocco. Torneremo in Europa attraversando le colonne d’Ercole che fecero di Ulisse un uomo immortale.

Approfitteremo dell’occasione per fermarci a casa il tempo necessario a salutare amici e famiglie e magari riposare un po’. Un paio di lavatrici e via che si riparte diretti in Asia per arrivare in tempo per i giochi olimpici di Tokyo nel 2020.

Cinque continenti e milioni di cose da vedere, tutte appuntate in una lista dei desideri costantemente work in progress: nuotare con le balene, vivere in una Farm australiana, visitare un villaggio Maori, la grotta di ghiaccio di Berchtesgaden, fotografare una baia bioluminescente illuminata dai microorganismi, visitare le sette meraviglie del mondo, fare un’esperienza di volontariato nei paesi in via di sviluppo, vedere dove nasce il Nilo e l’Aurora Boreale.

Tante esperienze, alcune più turistiche come visitare la Muraglia Cinese o salire fino alla cima di Machu Pichu; alcune fuori dal comune, come assistere ad un’edizione dei Giochi Olimpici come volontarie. Abbiamo deciso di abbandonare la nostra casa e le nostre comodità per conoscere nuovi paesi e nuove culture, spinte da questo desiderio di scoprire il mondo.

Le tappe del viaggio del mondo progettato da Cecilia e Valentina (clicca per ingrandire)

Un’inquietudine che gli antichi greci chiamavano dromomania, tendenza compulsiva a camminare senza meta come modo per liberare la testa e ritrovare la pace. Un’amicizia ed un cameratismo creati nei mesi come Aupair in Irlanda, in cui insieme abbiamo scoperto una nuova cultura e un nuovo paese.

In questi mesi abbiamo fatto nostro un detto gaelico: Céad míle fáilte, hundred thousand welcomes, traducibile come “centomila volte benvenuto”. Su questo slogan vogliamo costruire il nostro viaggio confidando nella buona creanza dei cittadini del mondo, perché siamo convinte che l’accoglienza e l’ospitalità sono valori vivi, solo da riscoprire. In cambio offriremo la nostra forza lavoro e le nostre capacità, come giornalista e fotografa, giorno per giorno.

Nell’occasione di questo viaggio, approfitteremo anche per conoscere compatrioti italiani sparsi per il mondo, per scoprire la loro storia di migrazione e la loro vita in una nuova terra, scoprire i loro desideri e le aspettative che li hanno portati a cercare fortuna, pace o amore lontano dal nostro bel paese. A poche settimane dal realizzare un sogno siamo in piena fase organizzativa per cercar di dar forma a qualcosa che è più grande di noi, ma non ci mancano determinazione ed entusiasmo alimentati anche dall’appoggio di amici e famigliari. Non a caso i migliori sogni sono fatti per essere condivisi; per questo potrete seguire le nostre peripezie per il mondo sul nostro sito internet.

Dolce Vita è media partner dello splendido e coraggioso progetto di viaggio di Cecilia e Valentina e tornerà ad aggiornarvi sul loro viaggio.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.