L’incredibile convegno organizzato dalla Lega a Piacenza intitolato “L’erba della morte: la cannabis” è stato duramente contestato fino alla sua sospensione da decini di attivisti contro il proibizionismo presenti in sala.

Una contestazione andata in campo con le armi dell’ironia, applaudendo in modo canzonatorio e facendo boati ad ognuna delle affermazioni più assurde dei relatori. Fino a quando gli organizzatori hanno preferito gettare la spugna facendo terminare l’incontro prima del previsto.

Oltre alle contestazioni dentro l’aula si è verificato anche un sit-in di protesta fuori dall’auditorium comunicale, organizzato da diversi gruppi politici di sinistra (Sinistra per Fiorenzuola, Piacenza in Comune e Pontenure è un bene Comune) i quali hanno distribuito volantini e informato i cittadini.

Il convegno era stato organizzato dall’assessore alla Famiglia di Piacenza, Massimo Polledri, e aveva visto la partecipazione di due senatori e una parlamentare del partito di Salvini e di un parlamentare di Fratelli d’Italia. Oltre alla testimonianza di una madre di un improbabile “ex dipendente da cannabis”.

Il video della contestazione, ripreso dalla testata locale Il Piacenza, è visibile a questo link.





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.