Infiorescenze di canapa legale

Unire i consumatori per pagare meno la cannabis light, attraverso un abbonamento per la fornitura, come avviene per l’energia elettrica o il gas. Non è uno scherzo, ma un progetto già attivato niente meno che dal Codacons, una delle principale associazioni dei consumatori in Italia.

«Nel mercato della cannabis light – afferma l’associazione in un comunicatoi consumatori sono scaraventati nella giungla delle offerte, senza riuscire ad orientarsi su quale sia quella migliore e più confacente alle proprie esigenze. Il Codacons ha deciso quindi di attivare un gruppo di acquisto, del tutto analogo a quello per l’energia, che consentirà agli aderenti di ottenere, attraverso una proposta di fornitura in abbonamento, non solo sensibili risparmi sull’acquisto dei prodotti, ma anche garanzie sulla qualità degli stessi».

Secondo l’associazione maggiore sarà il numero di aderenti al gruppo di acquisto, maggiori saranno gli sconti che tutti potranno ottenere. Il meccanismo per l’affidamento della fornitura sarà una vara gara di appalto tra le aziende del settore. «I fornitori di marijuana light – spiega il Codacons – competeranno l’uno contro l’altro durante un’asta, offrendo ai consumatori aderenti anche campioni dei prodotti per la prova. I consumatori, inoltre, riceveranno una proposta personalizzata basata sul proprio consumo e sulle varietà preferite. Al termine, quello che proporrà la migliore offerta vincerà».

Il comunicato con il quale il Codacons ha lanciato l’iniziativa invita ad andare sul proprio sito internet per aderire al gruppo di acquisto. Tuttavia, al momento in cui scriviamo, non abbiamo trovato ancora nessun modulo che consenta l’iscrizione sul portale ufficiale dell’associazione. Il Codacons promette anche che «tutti coloro che aderiranno al gruppo d’acquisto nel mese di aprile, riceveranno presso l’indirizzo fornito, 10 semi di cannabis auto-fiorenti».

Non resta che aspettare che alle parole del comunicato seguano i fatti per capire se si tratterà di una iniziativa seria, come la reputazione dell’associazione lascierebbe sperare, o di una boutade.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.