Iggy Pop

Nome e cognome: James Newell Osterberg, Jr.
Nazionalità: americana
Gruppi: The Stooges
Album di maggior successo: Lust for Life

Padre fondatore di quel rito rock che è lo stage diving, Iggy Pop è colui che gettò le fondamenta per lo sviluppo di generi come metal, grunge, garage e più eminentemente il punk. Nato James Osterberg il 21 Aprile 1947 a Muskegon (Michigan) da madre americana e padre di origine inglese, inizia la sua carriera da rockstar nel 1963, come batterista della band Iguanas, il cui diminutivo, Iggy, diverrà il suo nome d’arte.

Nel 1967 fonda i The Stooges insieme a Ron Asheton (chitarra), Scott Asheton (batteria) e Dave Alexander (basso); Iggy sarà il cantante solista. Durante le prime esibizioni dal vivo degli Stooges, nel 1968, il pubblico viene introdotto ai comportamenti anticonvenzionali di Iggy: torso nudo, movimenti contorti, autolesionismo e stage diving. Iggy aveva appena creato quella che possiamo chiamare la prossemica del rock. L’anno seguente esce il loro primo ed omonimo disco, con chiare influenze di Doors e Velvet Underground, ma un’espressività così aggressiva, nella psichedelia, era una cosa del tutto nuova per allora. Il singolo “I Wanna Be Your Dog” ne è l’emblema.

Nel 1970 gli Stooges sfornano un altro disco molto influente: Fun House. Più aggressivo del precedente, questo è un album con un sound che ammicca all’osceno (proprio come i gemiti lascivi di Iggy), distorsione dopo distorsione, senza pause. Probabilmente a causa della dimensione sperimentale della band, questi due dischi ebbero un riscontro commerciale minimo. Nonostante questo la loro influenza è stata tale da trascendere il successo commerciale: il loro sound ha avuto un impatto plasmante su tutto il rock che è venuto dopo, a dispetto delle scarsissime vendite.

iggy pop

Dopo l’album del 1970 la band si scioglie per gli ormai tristemente proverbiali problemi di eroina, ma nel 1973 si trovano in studio e registrano il loro terzo lavoro: Raw Power. Si scioglieranno nuovamente l’anno successivo dopo che il loro ultimo show sfociò in una mega rissa con una gang di motociclisti, documentata nell’album live Metallic K.O. Le ultime reunion risalgono al 2007 e al 2013. Grande amico di David Bowie, che è sempre stato il fan numero uno di Iggy e lo ha sempre dimostrato producendo molti dei suoi lavori e portandoselo in tour. Durante gli anni ’70 ed ‘80 i due fecero voto di aiutarsi reciprocamente ad uscire dalle rispettive dipendenze.

Oltre agli Stooges l’Iguana ha dietro sé una florida carriera solista, che vanta dischi divenuti classici del rock come Lust for Life e The Idiot (1977). Il regista americano Jim Jarmusch ha scelto Iggy come attore per alcuni suoi film: in “Coffee and Cigarettes” è possibile vederlo recitare al fianco di Tom Waits e Roberto Benigni.

Nel 2010, in seguito ad uno stage diving finito male che vede un Iggy Pop 64enne cadere a peso morto sul pavimento, il cantante annuncia di avere chiuso con questa pratica; dichiarazione a cui non terrà mai fede. Dopo aver aggiunto profondità al concetto di trasgressione ed aver definito i canoni del punk, quest’anno Iggy fa uscire Post Pop Depression, prodotto e registrato insieme al frontman dei Queens of the Stone Age Joshua Homme.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.