HipHop skillz

I rapper vanno in trance quando creano: ecco il risultato di una ricerca

I rapper vanno in trance quando creano, ecco il risultato di una ricerca.

Da Snoop Dogg a Nas, passando per le star italiane Marracash e Fabri Fibra: i rapper che usano giochi di parole ritmati, spesso anche improvvisate (freestyle), hanno una capacità speciale, quando creano le loro rime a raffica, di riorganizzare l’attività cerebrale immergendosi completamente nello sforzo creativo e il cervello va quasi in trance.

A svelarlo è una ricerca del National Institute on Deafness and Other Communication Disorders (Stati Uniti) pubblicata sulla rivista ‘Scientific Reports’: l”equipe ha sottoposto 12 rapper a una risonanza magnetica del cervello e, durante l’esame diagnostico, hanno fatto sentire agli artisti un tema strumentale chiedendogli di creare un ‘pezzo’.

La mappatura cerebrale ha dimostrato che questi cantanti, durante la composizione dei brani, entrano in uno stato di fuga mentale, ovvero in una completa immersione nell’attività creativa. Questa è caratterizzata da una forte valenza emotiva e da perdita di coscienza di sè, afferma la ricerca. Lo evidenziano i risultati della risonanza magnetica: nel cervello dei rapper avviene una ricollocazione funzionale dell’attività nella corteccia prefrontale, la zona che svolge le funzioni deputate alla decisione, alla pianificazione e all’adattamento a nuove situazioni.

In altre parole, per mettere in moto il flusso creativo, i rapper cambiano il loro atteggiamento critico interiore e infatti, i ricercatori ritengono che quando improvvisano, vivono uno stato mentale alterato.



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio