E poi capita che ti svegli la mattina e ti ritrovi un buco nel soffitto del garage, la cuccia del cane sfondata e 26 libbre di marijuana (ovvero quasi 12 chilogrammi) perfettamente impacchettata all’interno.

E’ quanto accaduto a Nogales, una cittadina statunitense a pochi chilometri dal confine col Messico. Maya Donnelly, la proprietaria di casa, ha prontamente avvertito le autorità, che sono intervenute dando conferma del ritrovamento, stimandone il valore intorno ai 10.000 dollari.

Durante la notte i trafficanti cercano di portare oltre confine la merce, usando metodi tra i più vari. A volte anche grazie ad ultraleggeri (e non capita solo in America) e droni lasciando cadere il carico in territorio americano: questa volta deve essere andato storto qualcosa e il pacco è letteralmente precipitato sopra l’abitazione, causando non pochi danni.

C’è chi avrebbe suggerito ai proprietari di tenersi la spedizione caduta dal cielo in modo da ripagarsi (abbondantemente) i disagi causati, ma il pericolo concreto è quello che qualcuno possa tornare a cercare il maltolto. La scelta di denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine è stata non la più remunerativa ma senza dubbio la più saggia.





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.