Reggae vibrations

I fans non si arrendono e lanciano una nuova campagna per chiedere la liberazione di Buju Banton

IMG4

Anche davanti a quella che appare una sfida impossibile, i fans, gli amici e le persone care, provano nuovamente a cambiare il destino di Buju Banton, per evitare che i prossimi dieci anni della sua, non li passi in una prigione statunitense. Una manifestazione di effetto e di lealtà quella mostrata dai fans, che non conosce precedenti e che dimostra come nonostante tutto la musica dell’artista sia entrata così profondamente nei loro cuori.

E così eccoli di nuovo in campo per lanciare una nuova campagna di sensibilizzazione, alla vigilia di un ulteriore processo che si celebrerà a Tampa e che potrebbe aumentare di ben cinque anni la condanna della star del reggae e della dancehall. La nuova campagna punta in alto e ha come interlocutore direttamente la Casa Bianca, visto che si invitano almeno 50.000 persone a scrivere direttamente al presidente Barack Obama per chiedere la liberazione del detenuto. I motivi che portano a questa nuova iniziativa sono sostanzialmente gli stessi.

Nel comunicato di lancio si parla infatti di condanna ingiusta, visto che essa si basa solo ed esclusivamente sulle dichiarazioni di un pentito che da tempo lavora con il governo americano. In effetti l’intera vicenda, che ormai seguo da tempo, ha sempre avuto molti lati oscuri e l’accanimento della giustizia americana è sembrato per certi aspetti eccessivo.

fonte: misterbigga.wordpress.com

a cura di T-Action

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button