I tradizionalisti storceranno il naso, ma è un fatto che nella grande corsa all’invenzione del prodotto capace di sbancare il sempre più ricco piatto del “cannabusiness” made in Usa ogni giorno nascono nuove start up e nuovi brevetti di prodotti.

Articoli che promettono di rivoluzionare per sempre l’esperienza con la cannabis, e studiati per le singole esigenze, siano esse mediche, ludiche o di soddisfazione sessuale. Tra la vastità delle offerte di questo supermarket cannabico, cinque in particolare ci hanno colpito. Eccole.

Mary Medicinals

5. CANNABIS IN CEROTTI

L’azienda del Colorado Mary Medicinal ha brevettato e messo in commercio i cerotti che rilasciano cannabis nell’organismo. Appositamente pensati per il consumo terapeutico i cerotti rilasciano i principi attivi (Cbd e Thc) in maniera costante e prolungata nel tempo. Basta collocare il cerotto in una qualsiasi area del corpo percorsa dalle vene e comincia la loro azione. I cerotti in cannabis si stanno imponendo come uno dei metodi considerati più sicuri per assumere cannabis per i malati.

apothecanna (1)

4. LA CREMA PER DORMIRE

Sempre tra i prodotti pensati a scopo terapeutico merita di essere segnalata anche la crema Apothecanna, non psicoattiva e pensata principalmente per trattare infiammazioni e dolori della pelle. Esiste in diverse versioni che mescolano i principi attivi della cannabis a vari tipi di erbe officinali della medicina tradizionale come zenzero, jojoba e karitè. La crema si promette anche come un rimedio poderoso contro l’insonnia: basterebbe infatti applicarne un po’ alla base del collo per cadere nel mondo dei sogni.

Suppositories

3. GLI OVULI VAGINALI

Arriva dalla California, invece, il prodotto che assicura di poter migliorare la vita di tutte le donne, allietando i dolori mestruali. Il Thc e il Cbd mescolati a burro di cacao biologico avrebbero ottime capacità nel calmare i muscoli di ovaie, cervice e utero, producendo bassissimi effetti psicoattivi. Secondo la ditta produttrice, di nome “Foria”, la cannabis attraverso i recettori endocannabinoidi riesce ad arrivare anche nella zona pelvica, e sarebbe destinata a diminuire sensibilmente i dolori di tutte le donne.

botanicals lubrificanti

2. IL LUBRIFICANTE SENSUALE

Il Thc per facilitare e potenziare l’orgasmo femminile. Lungi dall’essere solo una suggestione esistono ormai diverse ricerche (nonché testimonianze dirette delle donne) che ne testimoniano l’efficacia e due aziende americane si sono già buttate in questo promettente mercato. La “Luminous Botanicals” e la solita “Foria” (del cui prodotto che promette di provocare fino a 15 orgasmi multipli abbiamo già parlato in questo articolo). Con 25mg di Thc per millilitro il prodotto ha anche cospicui effetti psicoattivi.

supposte cannabis

1. LA MARIJUANA IN SUPPOSTE

Al primo posto di questa classifica non può che collocarsi la nuova supposta anale ad effetto psiocotropo. L’azienda produttrice “Backdoor Medicine” spiega sul suo sito che assumere marijuana in supposte permette di immetterla direttamente nel flusso sanguigno, bypassando il filtro del fegato, consentendo così all’organismo di metabolizzare oltre l’80% del Thc, contro il 25% circa che si assume fumando. Certo non sappiamo in quanti siano disposti a sostituire le canne con le supposte, ma evidentemente negli Usa ci scommettono.

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy