Ambiente e naturaLifestyle

L’albero più alto del mondo sta lentamente morendo a causa dell’inquinamento

Hyperion è una sequoia californiana, l'albero è una specie che può superare i 100 metri di altezza

Albero
Hyperion si trova nel parco di Redwood, ma la sua posizione esatta non è stata svelata per evitare che diventi una meta turistica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’albero più alto del mondo è una sequoia e si trova in California. Per l’esattezza, si tratta di una Sequoia Sempevirens, chiamata dai locali legnorosso. Si tratta di una specie che è stata scoperta nel 2006 da un paio di escursionisti (Chris Atkins e Michael Taylor) al Redwood National Park a nord di San Francisco. L’albero, che è alto 115,55 metri, ha giustamente anche un nome altisonante: Hyperion.

Hyperion, che nella mitologia greca è il figlio di Gea (dea della Terra) e Urano (dio del cielo) e il più alto Titano tra tutti, batte di ben venti metri la statura della Statua della Libertà di New York. Non solo: l’albero, dall’alto dei suoi 115,55 metri, non smette di crescere. Si stima che abbia tra i 700 e gli 800 anni d’età, e che il suo volume sia pari a 526,69 metri cubi di legno. La sua posizione esatta non è stata rivelata per evitare che diventi una meta turistica mettendo a rischio l’ambiente circostante.

Hyperion ha battuto il record di un’altra sequoia di Redwood, Helios, che deteneva il record con quasi 115 metri di altezza. E sempre in California ci sono tutte le altre sequoie che superano i cento metri: Mendocino (112,3 metri), Stratosphere Giant (112,94 metri) e Icarus (113,10 metri). In termini di volume, l’albero più grande del mondo è Generale Sherman, nel parco nazionale di Sequoia, col diametro di 11,1 metri e 1.487 metri cubi di volume. Tutto è più grande in California: non a caso, detiene anche il record della pianta di canapa più alta al mondo.

E l’albero con il diametro del tronco più grande del mondo? È il monumentale Albero di Tule, in Messico. La base misura una circonferenza di 35,40 metri, per un totale di 816,829 metri cubi di volume. Un gigante sulla cui età effettiva si discute da anni: alcuni studi ipotizzano che possa avere fino a 6 mila anni, anche se la maggior parte delle stime parlano di una cifra compresa tra i 1.200 e i 3 mila anni.

La vita dell’Albero di Tule, tuttavia, è peggiorata negli ultimi decenni a causa dell’inquinamento, con le radici che hanno subito gli effetti del traffico e dalla cementificazione, con oltre 8 mila veicoli che passano lungo la superstrada che gli passa a poca distanza. Secondo gli studiosi, infatti, il maestoso Albero di Tule sta lentamente morendo.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button