High Times è da oltre quarant’anni la rivista di riferimento per tutti gli stoners del mondo. Oggi è molto più di una semplice pubblicazione, è un vero e proprio marchio globale operante sia nel campo dell’editoria sia in quello degli eventi e dell’intrattenimento.

Tale vantaggio strategico è ben noto ai vertici di HT che, forti di una solida posizione finanziaria, hanno lanciato nella giornata di ieri un’offerta per acquisire Spannabis, la fiera della cannabis più grande del mondo che si tiene a Barcellona da più di quindici anni. I dettagli trapelati ci dicono di una somma che si aggira attorno ai 7 milioni di euro, dei quali tre cash e il restante in azioni. La chiusura dell’accordo è prevista per il primo trimestre di quest’anno.

In verità si tratta solo dell’ultimo degli investimenti della Hightimes Holding Corp., già proprietaria di eventi-marca come le HT Cannabis Cup, Reggae on The River, DOPE Media o la Business Expo di Miami e Los Angeles. Questa campagna di investimenti milionaria certifica l’interesse del gruppo a espandersi – in Europa e nel mondo – di pari passo con la crescita del settore cannabis a livello mondiale.





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.