Penso a questa Italia… penso che abbiamo le montagne più belle del mondo, il mare più bello del mondo, abbiamo il cibo e il vino più buoni del mondo. Potremmo avere anche la cannabis migliore del mondo, se ce la lasciassero coltivare in pace.

E allora io sogno un’Italia così, un’Italia che viva di turismo, di enogastronomia, di storia, di cultura e non di grandi opere spesso dannose o bancomat di malavita e politica; e nemmeno di grandi industrie spesso inquinanti e nocive per l’ambiente e i cittadini; e men che meno di una pressione fiscale disumana, insopportabile e inaccettabile tanto più di fronte ai servizi che ci vengono resi in cambio.

Sogno un’Italia che possa essere nuovamente una luce, un faro per l’umanità e non il fanalino di coda come siamo oggi.

Ogni crisi, ogni situazione di emergenza, ogni circostanza imprevedibile può essere una grade opportunità di cambiamento. Cogliamola!





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.