Eventi

Grande successo per la III conferenza internazionale sulla cannabis medica

Alla nuova edizione di CANNX hanno partecipato esperti di medicina, scienze, agricoltura e affari provenienti da Israele e oltre 35 paesi in tutto il mondo, tra cui il professor Raphael Mechoulam, considerato il numero uno esperto nel settore; il professor Michael Dixon, che studia lo sviluppo della cannabis e il relativo supporto vitale nello spazio; il professor Donald Abrams, che sta studiando gli effetti della cannabis sul cancro; rappresentanti del ministero israeliano dell’agricoltura e della salute e tanti altri.

Oltre 1.000 partecipanti hanno presenziato a conferenze e dibattiti divisi in 3 percorsi: Scienza, Affari e Agricoltura. Gli argomenti più affascinanti e seguiti durante le conferenze sono stati:

• Regolamentazione della cannabis medica in Israele e in tutto il mondo, con particolare riferimento a Israele, Stati Uniti e Canada.
Un dibattito speciale, dedicato alla medicina e alla salute femminile che ha esaminato studi sugli effetti della cannabis medica su malattie come la fibromialgia e l’endometriosi.
• Qualità della vita: cannabis medica come strumento per migliorare la qualità della vita e medicina palliativa nei pazienti con malattie gravi.
• Trattamento efficace della Sindrome di Tourette, post-trauma, problemi del sonno, epilessia e altro.

Inoltre, è stata allestita una mostra dinamica di 32 tecnologie e start-up relative alla cannabis medica, tra cui:
BRAINOSE – Trasferire le sostanze a base di cannabis direttamente nel cervello (piuttosto che attraverso i polmoni/sistema digestivo).
CANNABITE – Materiali di cannabis per la cura delle infezioni dei denti e delle gengive.
CANNAARC – Combinazione di sostanze aggiuntive all’interno di un inalatore per aumentare l’attività medica (e migliorare il gusto e l’aroma per una migliore esperienza).
RIOSOL – Un sistema di documentazione del prodotto che monitora la pianta di cannabis in ogni fase del tumore e questo è fondamentale per i risultati.

Yossi Bornstein, Presidente del Consiglio di amministrazione di Cann10, ha dichiarato: «Questa è la più grande conferenza di Israele nel campo della cannabis medica e centinaia di partecipanti da tutto il mondo sono venuti qui per conoscere l’innovazione israeliana. Il nostro messaggio principale alla conferenza è stato quello di chiedere al governo israeliano di aprire immediatamente i cancelli delle esportazioni in modo che milioni di pazienti in tutto il mondo possano godere di un trattamento di qualità».





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.