Alla nuova edizione di CANNX hanno partecipato esperti di medicina, scienze, agricoltura e affari provenienti da Israele e oltre 35 paesi in tutto il mondo, tra cui il professor Raphael Mechoulam, considerato il numero uno esperto nel settore; il professor Michael Dixon, che studia lo sviluppo della cannabis e il relativo supporto vitale nello spazio; il professor Donald Abrams, che sta studiando gli effetti della cannabis sul cancro; rappresentanti del ministero israeliano dell’agricoltura e della salute e tanti altri.

Oltre 1.000 partecipanti hanno presenziato a conferenze e dibattiti divisi in 3 percorsi: Scienza, Affari e Agricoltura. Gli argomenti più affascinanti e seguiti durante le conferenze sono stati:

• Regolamentazione della cannabis medica in Israele e in tutto il mondo, con particolare riferimento a Israele, Stati Uniti e Canada.
Un dibattito speciale, dedicato alla medicina e alla salute femminile che ha esaminato studi sugli effetti della cannabis medica su malattie come la fibromialgia e l’endometriosi.
• Qualità della vita: cannabis medica come strumento per migliorare la qualità della vita e medicina palliativa nei pazienti con malattie gravi.
• Trattamento efficace della Sindrome di Tourette, post-trauma, problemi del sonno, epilessia e altro.

Inoltre, è stata allestita una mostra dinamica di 32 tecnologie e start-up relative alla cannabis medica, tra cui:
BRAINOSE – Trasferire le sostanze a base di cannabis direttamente nel cervello (piuttosto che attraverso i polmoni/sistema digestivo).
CANNABITE – Materiali di cannabis per la cura delle infezioni dei denti e delle gengive.
CANNAARC – Combinazione di sostanze aggiuntive all’interno di un inalatore per aumentare l’attività medica (e migliorare il gusto e l’aroma per una migliore esperienza).
RIOSOL – Un sistema di documentazione del prodotto che monitora la pianta di cannabis in ogni fase del tumore e questo è fondamentale per i risultati.

Yossi Bornstein, Presidente del Consiglio di amministrazione di Cann10, ha dichiarato: «Questa è la più grande conferenza di Israele nel campo della cannabis medica e centinaia di partecipanti da tutto il mondo sono venuti qui per conoscere l’innovazione israeliana. Il nostro messaggio principale alla conferenza è stato quello di chiedere al governo israeliano di aprire immediatamente i cancelli delle esportazioni in modo che milioni di pazienti in tutto il mondo possano godere di un trattamento di qualità».

Questo slideshow richiede JavaScript.

Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy