richard-bartz-munich-makro-freak-opera-propria

Ad agosto la Coldiretti ha presentato il dossier relativo ai danni causati dalla fauna selvatica nel 2015, chiedendo al governo di recuperare vecchi testi normativi per consentire agli agricoltori di sparare agli animali a prescindere dal periodo di caccia e dalle regole vigenti sulla tutela della fauna.

Enpa, LAV, Legambiente, LIPU e WWF Italia, preoccupate per il crescente allarmismo lanciato dall’organizzazione che va a alimentare il bracconaggio ancora diffuso in Italia, intervengono a difesa di animali e cittadini.

«Con questa “chiamata alle armi” la Coldiretti sbaglia bersaglio: non sono certo i lupi o i cinghiali a uccidere la vita e l’agricoltura ma i pesticidi», dichiarano le associazioni, chiedendo agli organi competenti di «attivare efficienti controlli per la gestione faunistica, la cui inadeguatezza trova conferma nel numero di procedure d’infrazione e di nuovi casi Pilot avviati dalla Commissione europea in relazione all’applicazione in Italia delle direttive europee a tutela degli animali selvatici».





Comments are closed.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.