La storica azienda Cantina di Terlano fondata nel 1893 produce vini dall’identità inconfondibile, forgiati dal clima e dalla terra unici di questo territorio: siamo in Alto Adige, tra Bolzano e Merano ed il piccolo e caratteristico paese di Terlano è circondato da vigneti collocati su piccole terrazze di terra vulcanica, tra i 250 e i 900 metri, dove si coltivano uve che danno grandi vini, soprattutto bianchi, tutti contraddistinti da una spiccata nota minerale.

Chardonnay, Pinot bianco, Sauvignon vinificati in purezza o in grandi cuvée: sono davvero tante le eccellenze dell’azienda; noi abbiamo scelto un prodotto molto “di moda” e di grande versatilità, che qui trova una grande espressione qualitativa: il gewurtztraminer.

Abbiamo assaggiato l’annata 2015: l’estate caldissima ha portato a una grande qualità delle uve, ma anche a un alto contenuto zuccherino e quindi ad un’alta gradazione alcolica di 14 gradi. Il colore è un bellissimo e luminoso giallo paglierino, quasi dorato, con una limpidezza cristallina e abbastanza consistente nel bicchiere.

Al naso sprigiona tutta la sua grande complessità e la tipica aromaticità del vitigno (gewurztraminer significa letteralmente: “aromatico di Termeno”): erbaceo, floreale, fruttato e minerale con mille sentori che si sprigionano al passare dei minuti mentre il vino si scalda nel bicchiere, spaziando dal fieno al peperone, dai fiori di sambuco alla terra bagnata.

All’assaggio è secco, abbastanza caldo e sapido, la spiccata mineralità invita da subito ad accompagnarlo con qualche pietanza che ne sappia valorizzare il grande bouquet aromatico e la persistenza aromatica che lo caratterizzano: e allora ecco i classici salumi e formaggi trentini oppure piatti di pesce e crostacei, ma vi suggerisco di azzardare qualche abbinamento più coraggioso con piatti di cucina etnica, spesso speziati e quindi di difficile abbinamento, che invece in questo caso potrebbero trovare pane, anzi… vino per i loro denti!





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.