High timesIn evidenza

Germania: il Parlamento preme per la legalizzazione

La commissione di bilancio in Germania ha "minacciato" il ministero della Salute di ridurre i fondi se non dovesse attuare la riforma della cannabis

Germania: il Parlamento preme per la legalizzazione
In Germania, la commissione per il bilancio del Bundestag ha esercitato pressioni sul ministro della Salute, Karl Lauterbach, affinché presenti un disegno di legge per la riforma della cannabis ricreativa entro la fine del 2022: se fallisce infatti, perderà parte del suo bilancio ministeriale.

In una successione di eventi piuttosto rapida Lauterbach aveva appena annunciato la sua intenzione di presentare il disegno di legge sulla cannabis entro l’estate anziché in autunno e non è chiaro se sia arrivata prima la minaccia del taglio del bilancio o la fretta del Ministro della salute stesso. Ciò che risulta evidente è che il governo di coalizione ha deciso di dare la priorità a una questione davvero scottante.

La commissione di bilancio parlamentare, ora in trattativa con tutte le parti per la spesa annuale del governo, ha infatti deciso di sospendere temporaneamente i fondi per le pubbliche relazioni del ministero della Salute se il disegno di legge sulla cannabis ricreativa non sarà approvato entro quest’anno.

Questo modo di fare pressione risulta praticamente senza precedenti nella politica tedesca, ma indipendentemente da questo, si tratta di una presa di posizione forte da parte della Coalizione Semaforo (la coalizione parlamentare tedesca tra socialdemocratici, liberali e verdi, ndr) sia a livello nazionale che per il resto d’Europa, quanto a legalizzazione della cannabis.

LEGALIZZAZIONE IN GERMANIA: LE TEMPISTICHE

La riforma della cannabis che la Coalizione semaforo vuole introdurre consiste in una distribuzione controllata di cannabis per gli adulti in negozi autorizzati e segnerebbe una vera e propria svolta in Europa, visto che ancora, nonostante le varie aperture e depenalizzazioni, non c’è niente di analogo nel vecchio continente; in Olanda ad esempio, si parla di “politica di tolleranza”, più che di effettiva legalizzazione del commercio. A Malta invece, è stata resa legale l’autoproduzione.

Il fatto che la riforma delle leggi sulla cannabis sia ora essenzialmente all’ordine del giorno nel calendario legislativo tedesco, comincia anche a consolidare stime realistiche dell’avvio del mercato. Sebbene sia improbabile che questo mercato inizi prima degli ultimi due trimestri del 2023 e più probabilmente avverrà per il primo o il secondo trimestre del 2024, la legalizzazione, tuttavia, potrebbe avvenire un po’ più velocemente di così.

Nel frattempo l’entusiasmo per questo nuovo mercato tedesco cresce di giorno in giorno e gli investitori stanno già scommettendo su questo settore e ricevendo lauti finanziamenti, così com’è avvenuto per la cannabis medica, che ha già permesso alla Germania di attivare un mercato da capogiro di questo tipo di prodotto in Europa.

 

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button