HipHop skillz

Gate Keepaz – Casi Clinici (txt)

Rit. (Contempla):
Psicoradiattivi postatomici
menti in scimmie… casi clinici
Autonoma e’ la parte oscura del nostro cervello
-uoh-oh-ooh-i custodi del cancello

Antani:
Il generali Runzi ordina l’imbarco
prendo il casco entro a bordo del mio A4
missione Kosovo obbiettivo primario raderlo al suolo
sono gia’ in vista per compiere il grande volo
sto difendendo con bombe pace e popoli di diversa etnia
riaffiora il flash passando su una funivia
con compagni i marines ricordo le simulazioni
realta’ diverse nelle vere missioni
non ci son ne’ morti ne’ vinti i colpi son finti
muori ma fingi,senza che piangi

Dhilyo:
Talvolta tra le persone si confondo menti distorte, fuori di testa
per questo in giro bisogna avere pazienza
basta uno sguardo lanciato nel modo sbagliato
che innesca furia omicida come insetticida
strage e sangue tra la folla le grida
di chi combatte
persone chinate raccolgono giacche
resti residui di neurodeliri chiusi in camerini
giochi di sesso con bambini sopra giornalini
c’e’ chi al capo di stato detta leggi
per il suo bisogno di sangue stermina greggi
rompe ingranaggi porta alla morte poveri e selvaggi
traffica coca imboscata tra gli ortaggi
ed infine c’e’ chi truffa chi ai loro trucchi abbocca
chi sfugge ai controlli con una semplice parrucca
macchine perfette che imballano il sistema casi clinici dietro la tua schiena

Rit. (Contempla):
Psicoradiattivi postatomici
menti in scimmie… casi clinici
Autonoma e’ la parte oscura del nostro cervello
-uoh-oh-ooh-i custodi del cancello
Psicoradiattivi postatomici
menti in scimmie… casi clinici
Atroce e’ la potenza di un cervello che si disfa
-uoh-oh-ooh mentre chi legge una rivista

Beeru:
Entro nella serbia in cerca di un’anima
che un taglialegna riserva il fronte la porta che parte
mi porta in guerra aperta alla scoperta di un’anima sepolta
arido tutto distrutto bombardato
pentito peccato per il pilota non rientrato
obbiettivo centrato il soldato disperso e’ deceduto
ora finito nel gelo e’ nero il cielo
mentre sorpasso il monastero
vedo nella nebbia l’antagonista
mi trasformo prendo sembianze di un “Backwood Master”
la potenza della foresta penetra nelle mie mani
l’astuzia l’accetta e la cainita’ di Antani
mi preparo innocenti mettetevi a riapro
sono la riesumazione di un mio caro
amaro oscuro lo scontro sara’…
per far rimergere lo style da wood cattla

Hopus D:
Era un giorno di straordinaria follia -psico six-
quel tipo di follia da sovraccarico di beats
impulsi e battiti momenti in cui non ti ritrovi
scopri orrori di realta’ cannibali mostri Milwaukee
gente che non e’ cosciente mente e spirito incoerente
spinti da violenza alla ricerca di uno sfogo assente
fottono chiunque cominciano con un parente
pensano ad un conoscente agiscono con un passante
non e’ chiaro il movente attendere e’ snervante
s’indaga sulle psiche ricercandone la fonte
lotta continua contro rimorsi repressi
davanti agli occhi scene dei delitti commessi
filmati ormai dispersi nessuno mai li cerchera’
valuta l’intervento il governo muove le autorita’
in base a quale legge logica si opera
chi giudica i cristiani rinchiusi in corsia psichiatrica?
massima riservatezza diagnosi classifica
le patologie redatte su cartella clinica
fredde come suoni sento voci anni
postatomici radioattivi semineranno casi clinici

Rit. (Contempla):
Psicoradiattivi postatomici
menti in scimmie… casi clinici
Autonoma e’ la parte oscura del nostro cervello
-uoh-oh-ooh-i custodi del cancello
Psicoradiattivi postatomici
menti in scimmie… casi clinici
Atroce e’ la potenza di un cervello che si disfa
-uoh-oh-ooh mentre chi legge una rivista

Casi clini inspiegabili scientificamente incurabili
chiediti perche’ una capra bela
baciami il culo mentre mangio una mela
Condorelli e’ un vero piacere
chi mangia un torroncino e chi si fa le pere
e quando saro’ morto autopsia caso irrisolto.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button