img2Alberto Galuppini, meglio conosciuto come Galup, è un giovane cantante reggae della provincia di Brescia. Salito sul palco di X Factor ha mostrato la sua integrità artistica ed è pronto per il suo primo disco ufficiale, che uscirà entro l’anno.

Sei conosciuto principalmente per aver partecipato ad X Factor, ma innanzitutto parlaci di come ti sei avvicinato alla musica reggae?
Tutto è nato quando mi sono innamorato della musica di Alborosie, Morodo e Dani Macaco, da quel momento ho capito che non faceva per me il rap e nemmeno cantare, allora ho cominciato a scrivere tantissimo. A 17 anni con l’aiuto di Marco Garda ho registrato il mio primo mixtape, Rastaparadise, in cui l’elemento nuovo è stato quello di utilizzare riddim jamaicani invece che i soliti beat Hip Hop. Tutto è andato benissimo nonostante fosse il mio primo mixtape e da due anni a questa parte ho avuto l’opportunità di lavorare ad inediti totalmente miei come “Corro”, “Avevo un Sogno”, “Questione di carattere”, accompagnati da video ufficiali con Strong Villa, prodotti da Cianobi.

Quando e perché hai deciso di partecipare ad X Factor?
Siamo stati contattati per partecipare ai casting come trio io, Mr. Rain e Osso, ma in un secondo momento abbiamo deciso di presentarci divisi.

Molti pensano che i talent rovinino le nuove generazioni perché puntano alla creazione di un personaggio spettacolare piuttosto che al potenziamento delle doti individuali. Tu che hai avuto modo di partecipare ad un talent show cosa ne pensi?
Credo che un talent dia l’opportunità di mettersi in mostra davanti ad un intero Paese in un mese, che sia giusto o no. In generale questi programmi puntano su chi vende facendo così poi nascere un mito, ma può anche nascere un’artista che dopo crolla. Chi esce da un talent ha un contratto e viene seguito. Un’artista in mano loro viene spinto in ogni modo, crollare è difficile. Creare un pubblico dal nulla come facciamo io e Mr. Rain, da tre anni, è una strada difficile ma l’importante è avere voglia, pazienza e capacità di migliorare. Per noi X Factor è stata un’opportunità per farci vedere. Per quanto mi riguarda non puntavo ad entrare ma a farmi vedere per stimolare il pubblico a cercare i miei inediti sul web, e aggiungo che non mi sarebbe mai saltato in mente di partecipare. Credevo di interessare dopo essere stato contattato, anche se purtroppo sapevo già che non avrei potuto fare ciò che volevo all’interno del programma. Poi è andata come è andata ma mi sono divertito, i ragazzi erano tutti fenomenali.

Per la tua esibizione avevi portato la cover di “Love is the only way” di Dani Macaco, ma molti l’hanno criticata perché sconosciuto, l’ennesimo esempio di come l’espressione artistica personale non sia abbastanza valutata…
No comment, hanno fatto una figuraccia e hanno messo in onda l’1% di tutte le cose sgradevoli che hanno detto nei miei e nei suoi confronti. Per intero hanno fatto vedere solo la mia reazione, onestamente esagerata: non dovevo reagire.

Mi è capitato di vedere una discussione molto accesa tra la Ventura e Arisa in merito ai giudizi dei giudici. In particolare sul fatto che vengono decisi dai tutor e che quindi risultano “orchestrati”. Hai avuto modo di constatare la veridicità della cosa?
È un grande circo perfettamente giostrato ma divertente. Non credo tanto nella sfida tra talenti fatta a caso, credo in un programma finanziato allo scopo di tirare fuori un prodotto che vende. Poca musica, tanti affari, soldi, contratti e molte chiacchiere.

img4

Adesso che puoi guardarti indietro cosa ne pensi dell’esperienza televisiva?
Sono stato me stesso e mi sono divertito molto. Ho conosciuto tanti bravissimi artisti e mi ha dato l’opportunità di entrare nel cuore di tantissime persone che ora più di prima mi supportano sul web, in radio e nei locali.

Che cosa hai in mente per il tuo futuro?
Presto uscirà il mio primo disco ufficiale di soli inediti, prodotto da Cianobi di Strong Villa; usciranno regolarmente sul canale STRONGVILLAtv inediti accompagnati da video ufficiali, miei e di tutti i miei fratelli: Freddy Key, Virgo, Nebbiosa Este.

Lascia un messaggio ai lettori…
Lo stress e la noia sono due cose che non dovrebbero esistere quindi vi dò un consiglio per evitarli e per combatterli: iscrivetevi a “STRONGVILLAtv” su YouTube, seguite la mia pagina ufficiale su Facebook e divertitevi con i nostri video e le nostre canzoni!
Un abbraccio a tutti i lettori! SOSTENETE L’ORIGINALITÀ! GOOD VIBRATIONS!

Acirne





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.