thc_on_top_Secondo test preclinici, la somministrazione di THC (cannabis) per via orale nei topi elimina la dipendenza agli oppiacei. La ricerca è stata pubblicata nell’edizione del 24 giugno del Neuropsychopharmacology. Il gruppo di ricercatori canadesi e francesi, ha studiato gli effetti del THC utilizzando il farmaco Dronabinol, nelle cavie appena nate e già in stato di astinenza da oppiacei.

“Il Dronabinol nelle cavie gravide normalizza il consumo di morfine ed elimina la predisposizione al consumo”, si legge nella ricerca. Nello scorso numero di luglio/ agosto dell’American Journal on Addictions, i risultati clinici di un’altra ricerca rivelano che sia più probabile che i consumatori di cannabis siano più predisposti a seguire queste cure contro la dipendenza da oppiacei. Paul Armentano, del NORML, ha cosi’ commentato: “Queste ricerche minano la convinzione che la Marijuana sia la droga che conduce a droghe più pesanti. Invece indicano che la sostanza sia un deterrente per iniziare o continuare a consumare
altre droghe”.

 





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.