De vino veritas

Fiano d’Avellino: l’intuizione di Guido Marsella

Fiano d’Avellino: l’intuizione di Guido MarsellaGuido Marsella è un’eccezione nel panorama italiano. Senza trascorsi familiari nel settore, nel 1995 ha un’intuizione: allungare la maturazione sulle fecce fini e l’invecchiamento in bottiglia di vini tradizionalmente vinificati e venduti “freschi e giovani”. Quando si presentò ai ristoratori con un Fiano di due anni in molti lo accusarono di vendere un vino rimasto invenduto. Oggi la sua cantina è una realtà solida e affermata in una terra tradizionalmente vocata come l’Irpinia.

Il segreto di Guido, come lui stesso non si stanca di ripetere, è non avere fretta: tutti i vini dell’azienda sono commercializzati almeno dopo 18 mesi dalla vendemmia, lasciando il mosto a maturare naturalmente sprigionando le sue caratteristiche. Tale modus operandi consente ai vini, se conservati a temperatura costante in ambienti salubri e in assenza di luce, una durata di oltre 10 anni.

Abbiamo assaggiato l’annata 2018 del Fiano di Avellino e l’abbiamo trovata eccezionale: il colore è un giallo paglierino che presenta già riflessi e tendenze al dorato, ma è all’olfatto che si svela la sua straordinarietà con una grande intensità e persistenza e con un bouquet fine e ampio che spazia dal fruttato (agrumi, mela, litchi, pesca) al floreale (sambuco, mandorlo), come tipico del vitigno, arrivando a sentori balsamici e affumicati che riescono comunque a non intaccare freschezza e delicatezza del profumo.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button