10366013_1487891291426207_8726469720162316144_nAnche quest’anno a settembre si è rinnovato l’appuntamento della Festa Parmigiana Antiproibizionista, giunta alla sua terza edizione. La location è stata la novità assoluta: dopo Vigheffio e Sala Baganza (Sala Baganja) l’evento si è svolto in Piazzale Picelli, nel centro di Parma, sede del Canapaio Ducale, promotore di questa e altre iniziative antiproibizioniste.

Dopo l’atmosfera “nostrana” e immersa nella natura delle precedenti edizioni, è stata una versione cittadina che ha puntato soprattutto a sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo alla canapa e all’antiproibizionismo. Denso il programma: buona musica, dibattiti antiproibizionisti, e stand informativi; la buona cucina parmigiana è stata gestita dall’associazione di quartiere e da una decina di esercenti commerciali della zona che hanno dato la massima disponibilità e collaborazione. Tra gli stand informativi e promozionali, presenti ovviamente noi di Dolce Vita, Biocanna, Indoorline, Vu-du, Bottega della Canapa e l’immancabile Rouge.

La festa ha avuto inizio alle 16 di sabato 15 settembre, con il corteo nel centro cittadino, accompagnato da una banda musicale; l’ironica e grottesca cerimonia di apertura ha preceduto l’intervento di Franco Casalone, che ha trattato i temi e questioni legate alla canapa e i suoi mille utilizzi, e dei due firmatari delle leggi regionali in Toscana ed Emilia, relative agli incentivi alla coltivazione di canapa industriale.

La serata ha visto susseguirsi di diversi gruppi, dall’indie alternative melo pop all’orchestra classica minimalista, fino all’electropop e allo psichedelico… musica fino alle 2 di notte. La gente che si è soffermata fino a tarda ora non ha causato nessun problema, segno questo della responsabilità e della civiltà del popolo canaposo. L’appuntamento è rimandato alle 18:00 della domenica, con il maltempo che ha temporaneamente interrotto il così nominato “confronto del secolo” tra antiproibizionisti e proibizionisti. Sono intervenuti Benedetto della Vedova (F.I), Massimo De Matteis (An), Bruno Mellano (RPN) e Andrea Zorandi (Lega Nord), coordinati da Marco Contini, segretario di Antiproibizionisti.it.

La serata è proseguita con la seconda parte della rassegna di concerti, punk e reggae/dancehall. L’affluenza è stata buona, ma forse non all’altezza delle aspettative a causa del brutto tempo e dal fatto che molta gente potrebbe aver disertato per via della location, diversa dagli ambienti precedenti, e non “cittadini” a differenza dell’anno scorso, dove l’evento di Sala Baganza è stato duramente criticato dalla stampa locale, la festa non ha avuto critiche dai giornali, ma solo da qualche persona disinformata che ha banalizzato la situazione su qualche forum in internet. E’ stata una bella festa anche per quest’anno, e a noi non resta che rimandarvi alla prossima edizione.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.