HipHop skillz

Fabri Fibra – Un Calmante (txt)

Una volta ho conosciuto una ragazza che mi ha chiesto
“Si può andare a casa tua a fare iky iky?”
Una volta arrivati la ragazza fa la strana
Come dicono in America, ficky
Io le ho chiesto “fumiamo sta roba?
Si appiccica alla mano, la chiamano sticky”
Dopo che si è messa a bere e a fumare
Si stende e si mette a vomitare due litri
Sono stanco di uscire con ragazze
Che non sanno cosa fare quando vedono il cazzo
E sono stanco di non conoscere
Tante parole italiane che fanno rima con cazzo
Quindi basta rime del cazzo
Lo prometto raga, sì, lo prometto
In questo circo come le canne in Spagna
Dico cose senza filtro.

Rit. Da qui se ne vedono tante
(Faccio su, faccio su, faccio su, faccio su)
Vi prego datemi un calmante, calmante, calmante, calmante
(Faccio su, faccio su, faccio su, faccio su)

Vinca il migliore incastro
Sto col popolo come Fidel Castro
E impasto le mani mie sulla pastiera
L’invidia, le mani sempre sulla tastiera
Artista cannibalizzato, rap anabolizzato
Non l’hai metabolizzato, un territorio privo di testi
E’ un territorio detestizzato
Detesti le rime in -zato, in -ibra, in -azzo
Cliccate tutti il mio canale di Hudson
Selvaggi come in Amazzonia
La mia zona, l’Arizona, la finzione
Sorrisi tipo ventaglio
Come al parruchiere dateci un taglio
E se vinci a carte come al regista
Dammi una parte, mi serve, sbaglio?

Rit.

Bella John, dai tu le notizie?
Quante volte ti ho detto di non chiamarmi John
Davanti agli altri, no Martini no party
In questo lavoro o fai pompini o non parti
Prova ad arrampicarti per altri spalti
Qui tutti esperti come Gianni Sperti, prova a esporti
Scrivo finché non c’ho gli occhi storti
Snorky sporkys, voglio i suoni sporchi
Ma non vanno più di moda “oldies”
Adesso va di moda fare i soldi
E quindi quella roba te la scordi
Il nuovo disco è pronto, salgo, salvo
Intanto ascolti il numero uno
Vi faccio come il fumo, vi scaldo (aaah)

Rit.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio