HipHop skillz

Fabri Fibra – Sotto Shock (txt)

Le ore passano e sono ancora, sotto shock!
E’ finito il viaggio e sono ancora, sotto shock!
dici non ti sopporto, sotto shock!
Le ore passano e sono ancora, sotto shock!
E’ finito il viaggio e sono ancora, sotto shock!
dici non ti sopporto, sotto shock!
Guarda come mi comporto, sotto shock!
Se mi parte il rap tu vai, sotto shock
non dipende da me stare, sotto shock
parlo come un ministro, sotto shock
questo pezzo lo registro, sotto shock
ho incartato un regalo per la scena pop, che fa tic tic tic tac boom!
La tua roba che spacca si ma solo sotto il ponte di baracca
al tuo concerto sento puzza di baccalààà!
nel lavoro c’è chi va e c’è chi fugge e c’è chi sale, c’è chi scappa, c’è chi fa l’spa
chi la spa, chi la spacca, chi la spartizione dei beni, chi l’esportazione dei geni
tu non mi vedi più qui, come Houdini incantatore, rap cantautore!
questa vita veloce mi ci perdo come negli steroidi, Jerry Lewis
se ti fai portavoce impara il gergo, l’ atteggiamento giusto, il busto, il juice!
ho mangiato uno scienziato, ora mi tornano su frasi a branchi sulle basi piu punk
Indosso queste Adidas Top Ten, controlla da quante settimane sto in top ten

Le ore passano e sono ancora, sotto shock!
E’ finito il viaggio e sono ancora, sotto shock!
dici non ti sopporto, sotto shock!
Guarda come mi comporto, sotto shock!
Se mi parte il rap tu vai, sotto shock
non dipende da me stare, sotto shock
parlo come un ministro, sotto shock
questo pezzo lo registro, sotto shock!

A diciotto anni scopavo trentenni e a trentanni scopavo diciottenni
ho visto lei dal vivo senza photoshop e ogni volta a ripensarci vado sotto sciocco!
fumo contro vento, scirocco
scorro giù liscio, sciroppo
Po po po come Lady Gaga
da da ba ba sa ga nada(?) va da se per strada
voglio su le mani, su su le mani, Armani, Bargnani,
in Italia, sembra di stare all’ikea, in Italia voglio aprire una moschea, in Italia
parto come il malaguti, tra alimenti scaduti, che dal frigo di casa mi fanno: non ci saluti?
i dischi li ho venduti da casa e il web, dai grandi magazzini come Ornella Muti.

Le ore passano e sono ancora, sotto shock!
E’ finito il viaggio e sono ancora, sotto shock!
dici non ti sopporto, sotto shock!
Guarda come mi comporto, sotto shock!
Se mi parte il rap tu vai, sotto shock
non dipende da me stare, sotto shock
parlo come un ministro, sotto shock
questo pezzo lo registro, sotto shock!



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio