HipHop skillz

Fabri Fibra – Rap In Vena (txt)

Ritornello:
Io me ne sbatto il cazzo di un lavoro in città
io spruzzo rap in vena
Io spruzzo rap in vena ooh!
Io me ne sbatto il cazzo di un lavoro in città
io spruzzo rap in vena
Io spruzzo rap in vena ooh!

Per essere un fallito uguale a me tu che fai?
Piscio in classe e poi ti incolpo con la faccia che c’hai
scrivo troia Madonna su questo muro con lo spry
sborro sulla tastiera guardando i porno web-site!
Schizzo frasi e le sborro su queste basi
che escono dalle casse come il sangue Dai vostri nasi
ho un incubo da realizzare un corpo nel mio orto
e ho crampi allo stomaco se pretendi anche un rapporto
mi sveglio e vado al lavoro con l’umore storto
Tanto che il primo stronzo che incontro lo vorrei morto
faccio benzina e già sto scemo guarda male
cazzo vuoi c’hai un lavoro di merda ed io uguale
Arrivo tardi e comunque il mio capo è un pazzo
che spende i soldi a troie vantandosi del suo cazzo
un giorno mi ha detto “Tarducci vieni in ufficio
Ma quando è che ti licenzi da sto cazzo di edificio
votavo berlusconi prima della parcondicio
e c’ho pure conoscenze nello stato pontificio
questa mia segretaria sta in bagno a risciacquarsi i denti
e per questo motivo il mio uccello puzza di dentifricio
E darti lavoro per me è soltanto un sacrificio
per quando te ne andrai faremo i fuochi d’artificio
quando parli coi clienti sembra che stai in galleria
la saggia soluzione sarebbe mandarti via”
Io contrattacco e gli mostro il pacco
dicendo “cazzo mi impegno sempre un sacco
La sera quando stacco ripenso ma quanto ha fatto
questa azienda del cazzo però è la tua Io me ne sbatto”

Rit.

Il capo in un lampo perde il controllo
si lancia apre le mani afferrandomi per il collo
mi spacca la collanina strozzandomi come un pollo
poi mi sbatte contro il muro scalciando finché non crollo
cazzo io non c’ho un lavoro in cui non sbotto in pianti
Rimango lacrimante a terra con questo davanti
che mi strattone i capelli per tre minuti abbondanti
Manco fossi un abbonato a una rivista di trapianti
la segretaria entra dopo aver lavato i denti
È divorziata con due figli e prende gli alimenti
“sono stata assunta guadagnandomi i compensi
E mi scopo il dirigente fino a che non perde i sensi
ho visto che quando lavori gli altri li influenzi
Incoraggiando a respirare odori che non sono incensi
il tuo posto di lavoro quindi non te lo assicuro
Se tu vuoi restare qui devi leccare qualche culo”
Cazzo non ci vedo più di scatto mi alzo in piedi
Mi sento Chuwacca nel ritorno dello Jedi
afferro per i capelli questa donna e faccio effetto
Cadendo a piedi in avanti la sbatto sull’armadietto
e non ne vale la pena
se questo è un lavoro meglio farsi in vena
almeno per un po’ non sentirò il problema
Vorrei vedere il mio capo andare in cancrena.

Ritornello.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button