HipHop skillz

Fabri Fibra – Potevi Essere Tu (txt)

la la la la la la la la la la la
la la la la la la la la la la
…dormi bambino che il lupo si avvicina…
la la la la la la la la la la
a quest’ ora avrei 4anni
e sarei all asilo con tutti i miei compagni
e invece mi hanno preso
e portato via da mamma
togliendomi la vita in aperta campagna
ricordo ancora il suono dei passi
il rumore delle foglie, le scarpe sui sassi
l’odore degli estranei, dei guanti, il cappotto
l’ ultima cosa che ricordo è che piangevo troppo
e poi la grande luce la puzza era sparita
il mio corpo sepolto lungo il fiume senza vita
nessuno mi ha salvato, nessuno che si accorto
soltanto dopo un mese hanno scoperto che ero morto
papà cosa aspettavi perchè non mi hai soccorso
legato in quella sedia non ti sei neanche mosso
qualunque sia il motivo non capisco, nn posso
e adesso qualcuno gira col mio sangue addosso

rit.
qui non c’è magia potevi essere tu
domani tocca a un altro non guardi la tv
racconto solo fatti di cronaca quella dura
quella che fa brutto quella che fa paura
ma quante volte avrei voluto parlarti..parlarti
ma quante volte avrei voluto salvarti..salvarti
ma quante volte avrei voluto parlarti..parlarti
ma quante volte avrei voluto salvarti..salvarti

ho fatto un sogno, tommy che piangeva
in salotto e sul muro c’era il sangue che scendeva
mi chiede cosa ho fatto di tanto cattivo
non assomiglio più a quella foto in cui sorrido
mi sveglio sul divano
ho il telecomando in mano
la tv davanti a me con tommaso in primo piano
stringo la spina e stacco il cavo dalla presa
ma qualunque cosa faccio la tv rimane accesa
il volume non si abbassa aumenta di continuo
parla un giornalista sotto con la mamma del bambino
sollevo la tv e la scaglio fuori dal terrazzo
ma colpisco un ragazzino sulla testa e lo ammazzo

rit.
qui non c’è magia potevi essere tu
domani tocca a un altro non guardi la tv
racconto solo fatti di cronaca quella dura
quella che fa brutto quella che fa paura
ma quante volte avrei voluto parlarti..parlarti
ma quante volte avrei voluto salvarti..salvarti
ma quante volte avrei voluto parlarti..parlarti
ma quante volte avrei voluto salvarti..salvarti

qui non c’è magia potevi essere tu
domani tocca a un altro non guardi la tv
racconto solo fatti di cronaca quella dura
quella che fa brutto quella che fa paura
ma quante volte avrei voluto parlarti..parlarti
ma quante volte avrei voluto salvarti..salvarti
ma quante volte avrei voluto parlarti..parlarti
ma quante volte avrei voluto salvarti..salvarti

esco di casa e penso di essere tommaso
e scrivo su ogni muro “non si muore per caso”
poi entro in casa vostra che sia notte o che sia giorno
e capirò quanti di voi nei computer hanno film porno
e se è vero che li avete
scriverò anche i vostri nomi
sui fogli i giornali sui muri delle strade
sui ponti sui pali ovunque l’ occhio mano cade
cosi vi accuseranno come ho fatto con mio padre

rit.
qui non c’è magia potevi essere tu
domani tocca a un altro non guardi la tv
racconto solo fatti di cronaca quella dura
quella che fa brutto quella che fa paura
ma quante volte avrei voluto parlarti..parlarti
ma quante volte avrei voluto salvarti..salvarti
ma quante volte avrei voluto parlarti..parlarti
ma quante volte avrei voluto salvarti..salvarti

qui non c’è magia potevi essere tu
domani tocca a un altro non guardi la tv
racconto solo fatti di cronaca quella dura
quella che fa brutto quella che fa paura
ma quante volte avrei voluto parlarti..parlarti
ma quante volte avrei voluto salvarti..salvarti
ma quante volte avrei voluto parlarti..parlarti
ma quante volte avrei voluto salvarti..salvarti

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button