veganSe fino a venti anni fa, o anche meno, molte persone credevano che non mangiare carne facesse ammalare, ai giorni nostri al contrario è ormai di dominio pubblico come un eccessivo consumo di carne abbia effetti nocivi sulla salute umana. L’eccessivo consumo di carne diffuso all’interno della società occidentale contemporanea è ritenuto infatti, dalla quasi totalità dei medici, uno dei fattori principali dell’aumento di tumori, diabete e infarti.

IL MERCOLEDI’ VEG. Nonostante questa consapevolezza sia ormai condivisa, molti ancora faticano a diventare vegani o vegetariani. Innanzitutto perché la carne è considerata “buona”. Partendo da questo presupposto la Lav (Lega Anti Vivisezione) ha lanciato l’iniziativa del “Mercoledì Veg” in tutta Italia. Il presupposto è semplice, smettere di mangiare carne dovrebbe essere l’obiettivo di tutti, ma per cominciare anche un solo giorno a settimana di dieta vegana può essere un primo passo molto importante: per la nostra salute, per l’ambiente e naturalmente per gli animali.

BENEFICI PER GLI ANIMALI. Secondo i calcoli fatti dalla Lav rinunciare alla carne anche un solo giorno a settimana darebbe risultati impressionanti. Se lo facessero tutti gli italiani ogni anno si potrebbe innanzituto risparmiare la vita a 12 milioni di animali, senza calcolare i pesci. Basti pensare che anche solo mille persone che adottano una dieta vegana per un giorno a settimana, ogni anno salvano la vita a 5.000 polli o 5.400 conigli o 52mila platesse.

BENEFICI PER L’AMBIENTE. Non meno impressionanti sarebbero i benefici per l’ambiente. Rinunciando solo ad una bistecca da 500 grammi una volta a settimana, sempre per un anno, si salverebbero 910 metri quadrati di foresta, e si risparmierebbero 390 chili di cereali, 403mila litri d’acqua, 936 chili di Co2. Per quanto riguarda le emissioni nocive nell’ambiente un solo giorno a settimana senza carne per tutti gli italiani equivarrebbe a risparmiare l’equivalente di emissioni prodotte dal traffico di 100mila Suv ogni anno.

BENEFICI PER L’ENERGIA. Passando al risparmio energito scopriamo, sempre attraverso i dati raccolti dalla Lav, che ogni persona che sceglie di mangiare vegano un solo giorno a settimana per un anno, risparmia l’equivalente del consumo di una lampadina accesa ininterrottamente per 277 giorni. Mentre per quanto concerne il consumo di acqua, per capire quanto sia alto quello degli allevamenti intensivi di carne, basti pensare che ogni piatto di carne al quale rinunciamo corrisponde a risparmiare l’equivalente di 32 docce.





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.