ENTER THE VOID1Enter the Void, pellicola fuori dal normale, è stato definito dallo stesso regista argentino un melodramma psichedelico. Ambientato nella luminosa e caotica Tokyo, parla di un ragazzo orfano, Oscar, che per mantenere la sorella decide di fare lo spacciatore, diventando anche un consumatore.

Il film va vissuto come una grande esperienza sensoriale dove all’interno si inseriscono tematiche profonde e archetipi che si mischiano e rischiano di rendere poco chiaro il messaggio finale, perché l’autore pone in rilievo i problemi senza risolverli. Il complesso di edipo, le discussioni sulla reincarnazione e l’esaltazione degli stati visionari provocati dalla droga si insinuano nella vita del protagonista influenzandone i vari aspetti.

La pellicola è caratterizzata da lunghi piani sequenza in soggettiva in cui riusciamo a percepire quasi gli effetti delle droghe sul protagonista.





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.