High times

Emendamento respinto e referendum salvo, ma prepariamoci ad altri attacchi

Emendamento respinto e referendum salvo, ma prepariamoci ad altri attacchi
L’emendamento proposto ieri dalla Lega e da Fratelli d’Italia è stato respinto e il referendum per il momento è salvo. Ma il tentativo di sabotaggio da parte della destra, non nel merito, ma con un mezzuccio procedurale finito male, ci obbliga a fare molta attenzione e a vigilare sul percorso che dovrebbe portare al voto i cittadini italiani entro questa estate.

Forza Italia ha deciso di comportarsi diversamente dagli alleati e si è astenuta, mentre Pd, M5S, Leu, Italia viva, Azione-Più Europa hanno scelto di confermare il decreto del governo che dava un mese in più per la raccolta delle firme.

“È stato respinto l’emendamento porcata antireferendum di Lega e Fratelli d’Italia! Porcata non l’ho (quasi) mai usato per un giudizio politico ma in questo caso ci sta tutto. Ci si confronti e scontri nel merito e dando la parola ai cittadini senza stravolgere le regole del gioco. La gravità dell’iniziativa parlamentare leghista che abbiamo sventato stasera sta nel fatto che era diretta contro i diritti politici dei cittadini e contro la credibilità del governo che aveva emanato il decreto”, sono state le parole di Riccardo Magi per stigmatizzare l’accaduto. E di “porcata” ha parlato anche Marco Cappato, mentre  Elio Vito, di Forza Italia, ha definito i leghisti “ladri di democrazia”.

Il pericolo per il momento è scampato, ma la destra tornerà all’attacco: Salvini e Meloni si contendono la posizione di chi la spara più grossa e Igor Iezzi, il parlamentare che ha proposto l’emendamento e fedelissimo di Salvini, ha già annunciato che: “Noi l’emendamento lo ripresenteremo in aula”.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button