155653582-8ad8983c-cb36-4b0b-9453-53d0f76e69a9

Ogni donna presente sulla faccia della terra è stata almeno per una volta nella sua vita una donna Crocerossina. La donna Crocerossina è quella che quando incontra l’uomo più sbagliato al mondo si auto-convince di essere in grado di salvarlo dal suo destino crudele. La donna Crocerossina è colei che fa di tutto per compiacere il suo uomo anche se lui la prende a scarpate nel di dietro… Se l’uomo le ordina di rientrare presto a casa la sera, di non uscire con le amiche, di non vestirsi in un determinato modo, di stare zitta in caso di discussione davanti agli amici la donna Crocerossina giustifica gli avvenimenti come farebbe la mamma di un ritardato mentale, dice cioè che il povero uomo non si rende conto dei suoi sbagli.

Ma se un uomo si rende conto degli sbagli di una donna come mai quando si tratta di rivedere i propri comportamenti da stronzo salta sempre fuori la frase “io non vorrei ma non me ne rendo conto” ?! Viene da domandarsi se siamo forse degli animali che non hanno il controllo delle loro azioni e rileggendolo adesso il paragone degli animali è sbagliato perché anche i cani o i gatti sanno dove e quando devono fare la pipì e la trattengono a seconda delle abitudini che gli sono state date e allora sorge spontaneo chiedersi come mai ogni volta che un uomo “la fa fuori dal vaso” non se ne rende conto. La donna Crocerossina ama l’amore turbolento… Guai a proporle un uomo e un amore sano e maturo, si annoierebbe subito della situazione insinuando che quello non è il suo genere d’uomo, che non hanno nulla in comune. In fondo se un uomo è troppo normale la donna Crocerossina come può passare tutte le sue giornate felice e serena con questa persona che non ha neanche un pochino bisogno del suo aiuto? A questo punto dovremmo chiederci qual è il genere d’uomo della donna Crocerossina. Un bravo ragazzo viene scaricato per un buono a nulla e un buon a nulla può diventare un ideale di uomo, allora com’è possibile che se poi il buono a nulla diventa miracolosamente un bravo ragazzo la donna in questione si sente subito attratta da un altro scansa fatiche? Se quando incontriamo un uomo che ci maltratta, che non apprezza le nostre amiche, che ci manca di rispetto in pubblico siamo convinte che quel suo essere stronzo non è nella sua vera indole, perché quando poi ci accorgiamo che l’uomo che volevamo salvare da se stesso è proprio stronzo di natura rimaniamo stupite? Se gli uomini hanno più di un difetto e certe donne sono convinte di poterli redimere perché quando poi non si redimono la colpa è degli uomini?

Quando un uomo non chiede ad una donna di salvarlo, ma soprattutto, quando una donna chiede ad un uomo di non maltrattarla, di non mancarle di rispetto e di apprezzare la sua nobile anima di Crocerossina, se un uomo continua a trattarla come ha sempre fatto e la donna reputa il suo comportamento come una reazione alla sicura sfortunata vita dell’uomo allora la colpa è degli uomini o delle donne che si accaniscono a fare parte della loro vita nonostante gli uomini in questione hanno dimostrato più di una volta di non voler cambiare?
Meditate donne, meditate!

A.R.C.A.

 





Leave a Reply

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.