CannabisHigh times

Domani alla Camera si discuterà la regolamentazione del mercato della cannabis light

Domani alla Camera si discuterà la regolamentazione del mercato della cannabis lightUna conferenza stampa per discutere sul fenomeno della cannabis light e di una regolamentazione del suo mercato, che nelle ultime settimane ha evidenziato i molti limiti normativi, a seguito della situazione creatasi al confine con la Svizzera.

L’incontro si terrà domani 15 febbraio alle ore 14,30 presso la sala stampa della Camera dei Deputati e avrà come titolo “Una risorsa per il Paese: la cannabis light. Regolamentiamola“.

In quest’occasione verrà presentato il dossier ” Cannabislight: un fenomeno italiano – come una buona legge possa diventare un’ottima risorsa per la canapicoltura italiana” sui primi sette mesi dall’esplosione del mercato della cannabis light. Fenomeno che si è ben presto rivelato agricolo, commerciale, comunicativo e di costume.

Verranno inoltre illustrate una serie di regole e buone pratiche per la tracciabilità e la tutela del prodotto e del consumatore. Tale protocollo verrà regalato al Governo come punto di partenza per l’elaborazione delle normative necessarie affinchè tale mercato venga sostenuto.

Interverranno: dott.ssa Chiara Mina (docente alla Cattolica di Piacenza) e Giacomo Bulleri (avvocato), per presentare le buone pratiche e i profili giuridici su produzione e tracciabilità della cannabis light; Donato Rotundo (direttore Area sviluppo sostenibile ed innovazione – ConfAgricoltura) sulle potenzialità della cannabis light per il rilancio della filiera agricola; Rachele Invernizzi (vicepresidente FederCanapa) per parlare della tutela della canapicoltura italiana.

Parteciperanno inoltre i parlamentari Daniele Farina e Andrea Mestri (Liberi e Uguali),  Giuditta Pini (Partito Democratico), Alberto Airola e Vittorio Ferraresi (Movimento 5 Stelle), Benedetto Della Vedova e Riccardo Magi (Più Europa). Introduce Luca Marola (EasyJoint).

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button