2015-01-19 02.34.27 pmNuovo anno, nuovo numero, nuovi stimoli, nuovi obiettivi da raggiungere e soprattutto nuove battaglie da combattere! Siamo qui, presenti, non indietreggiamo neanche di un centimetro, anzi: Dolce Vita cresce, arrivando a 84 pagine, ma mantenendo il suo prezzo invariato.

E le pagine in più sono di contenuti, non di pubblicità! I nostri punti vendita aumentano, la qualità degli articoli anche: continueremo su questa strada, continuate a percorrerla insieme a noi.

Da questo mese Dolce Vita avrà finalmente un ufficio stampa che ci aiuterà a crescere e a interagire con i media nazionali: si chiama PropaPromoz ed è un’agenzia di comunicazione coraggiosa e dinamica, come noi. Insieme faremo buone cose, ne siamo sicuri.

Abbiamo voluto dedicare questo numero a un argomento particolarmente delicato in Italia: la religione e la sua presenza sempre più invadente nella nostra società. Lo spunto ce l’ha dato una campagna pubblicitaria apparsa qualche mese fa sugli autobus di Londra, ad opera di alcune associazioni atee inglesi.

Due preziosi articoli di Fabrizio Rondolino e Antonino Monteleone, vi faranno riflettere. Scoprirete poi spunti e riferimenti sull’argomento, all’interno delle altre rubriche.
Tutto ciò naturalmente senza dimenticarci mai delle nostre radici, della nostra passione e di quegli stili di vita che continueremo a difendere, sempre e comunque!
Buon 2009 a tutti.

(editoriale numero 20)

 





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.