Editoriali e contenuti

Dolce Vita 19 – Novembre/Dicembre 2008

2015-02-03 04.35.59 pmE’ un periodo davvero strano, quello che stiamo vivendo. In una prospettiva futuristica sempre più decadente, restrittiva e di controllo, nonché di eclatante delirio di onnipotenza di qualcuno, dal canto nostro cerchiamo di informarvi correttamente sul mondo della nostra amata pianta che, non ci stancheremo mai di ripeterlo, non ha fatto e non fa alcun male, almeno non come dicono…

Tra un avvenimento infausto e l’altro, un disastro finanziario globale e una situazione abbastanza confusa su diversi fronti, ovunque montano le proteste contro un sistema che sta sempre più ignorando e soggiogando la parte più importante di sé stesso: i cittadini.

Che tutto questo, alla fine, porterà al collasso del sistema, è chiaro e lampante, ma solo una piccola parte dei Media cerca di raccontare le cose come stanno davvero. Ed è questo che ogni volta cerchiamo di fare anche noi nel migliore dei modi, tra complimenti, critiche e a volte qualche insulto (ebbene sì, li riceviamo anche noi), per portare dicevamo un po’ di sana e veritiera informazione, che altrimenti verrebbe semplicemente insabbiata nel silenzio.

A tal proposito vogliamo ricordare una manifestazione di resistenza, le Barricate di Parma, raccontarvi l’attuale situazione di silenziosa illegalità in vista dell’Expo 2015 di Milano, darvi qualche informazione sulla pericolosità di una sostanza come la Ketamina, e di un’altra come il Gerine Oil, piccola anticipazione di un argomento cui stiamo già lavorando per il prossimo numero… Ma non vogliamo svelare nulla… ci auguriamo di cuore che vi stiate godendo i frutti del raccolto e che vi sappiano accompagnare nel lungo inverno che ha avuto inizio, o almeno fino alla prossima uscita del nostro, ma soprattutto VOSTRO, giornale. Buona lettura.

(editoriale numero 19)

 



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio