Editoriali e contenuti

Dolce Vita 101 luglio/agosto 2022

In uscita LUNEDÌ 18 LUGLIO 2022 nei nostri 300 punti di distribuzione in tutta Italia, in versione cartacea e digitale sul nostro shop online (dal 25 luglio) e in abbonamento postale per riceverla direttamente a casa.

Copertina DV 101 con Assange in primo piano con la bocca cucita

EDITORIALE

Nel racconto della eterna lotta tra buoni e cattivi, non c’è dubbio quale ruolo l’Occidente abbia attribuito a se stesso negli ultimi 50 anni: col fine ultimo, altissimo e strombazzato di “esportare” la democrazia, la libertà e i diritti, ha spadroneggiato in lungo e in largo a forza di “guerre umanitarie” e “missioni di pace” senza possibilità di replica o che qualcuno gliene chiedesse conto.

Se oggi alcuni di noi hanno la capacità di vedere oltre le apparenze e la sana abitudine di mettere in discussione la narrazione ufficiale dei fatti, lo dobbiamo a uomini come Julian Assange che potrebbe finire i suoi giorni sepolto in un carcere di massima sicurezza per averci aperto gli occhi sui crimini commessi dagli Stati Uniti, la più grande democrazia del mondo.

Ma come può esistere la democrazia se i giornalisti non hanno la libertà di rivelare gli angoli più oscuri del potere e se i cittadini non hanno la possibilità di scoprire la verità e agire di conseguenza?

Uno slogan per la liberazione del fondatore di Wikileaks dice che quando tu denunci un crimine e sei chiamato criminale, significa che è il governo stesso ad essere criminale e la vergognosa condanna di Assange suona come una minaccia contro chiunque osi uscire dal seminato imposto dal pensiero dominante e dall’informazione omologata.

Per screditarlo è stato accusato di tutto, in particolare di aver messo a rischio vite umane, quando invece a 11 anni dalla pubblicazione dei documenti secretati, non risulta un solo morto, una sola persona ferita o imprigionata a causa di quelle rivelazioni.

Della stessa infamia, smentita milioni di volte, è oggetto la Cannabis che finalmente è arrivata in Parlamento con una legge sulla coltivazione domestica in Italia (che dovrebbe rendere legale l’autoproduzione fino a 4 piante). Nel momento in cui scriviamo è impossibile fare previsioni sull’evolversi dell’iter parlamentare, l’unica certezza, anche qui, è che è il momento giusto per continuare a fare pressione e informazione, anche per smontare le fake news.

Perché è esattamente questa la differenza più profonda tra le democrazie e i regimi, tra i buoni e i cattivi: la fede ostinata nella possibilità di un’informazione libera da manipolazioni e diktat politici e ideologici.

Al di là di ipocrisie e ambiguità e nonostante tutto.

Buona estate.

Ecocalcolatore

I CONTENUTI DEL NUOVO NUMERO

03. Editoriale
07. Guardando le stelle
09. Buone notizie
10. Mondo News
12. Contro-informazione: Attacco al giornalismo libero, reporter dietro le sbarre
15. Cover Story: estradizione in USA per Julian Assange, ad attenderlo 175 anni di carcere
17. Cover Story: le dieci rivelazioni di WikiLeaks
18. Ganjart
20. High Times
26. Avvocato Rulez: coltivazione domestica in Parlamento, l’opinione dell’avvocato
29. Antipro: cosa vuol dire essere un grower?
32. Giardinaggio: micro-giardinaggio, il nuovo modo di fare giardinaggio urbano
34. Shantibaba’s bag of dreams: il futuro delle coltivazioni sostenibili
38. Ganjagirl: Antonella Soldo, il volto dell’antiproibizionismo italiano
39. Strain&seedbank/Promo: la bella Sweet Mimosa XL Auto®, la tua allegra delizia da Sweet Seeds®
40. La posta del grower
42. Promo: sono arrivati i nuovi filtri ai carboni attivi di Gizeh
44. Prime armi: cannabis poliploide, la prossima rivoluzione dei semi di cannabis
47. Grow Pro: i geni della cannabis
50. Promo: cannabis terapeutica per via inalatoria, vaporizzazione o combustione?
53. Cannabusiness: il turismo cannabico vale 17 miliardi di dollari
56. Canapa Industriale
59. Canapa in cucina
60. Promo: le radiazioni UV sulle piante
62. Cannabis Terapeutica
68. Psiconauta
72. Input: libri, documentari e musica
74. Oltreconfine: tre itinerari per scoprire l’Europa in Interrail
77. Ecovillaggi e Co-Housing
79. Benessere
82. Decrescita
83. Autoproduzione: foresta commestibile, dal bosco alla tavola
84. DV distribution point: Dois Growshop
85. Cronache da dietro il cancello
88. Street Art: Obey, l’arte al servizio della pace
90. Reggae Vibrations
93. Eventi: PaMauro Festival
94. Portfolio: una settimana con gli Hare Krishna
96. Pubbliredazionale news e prodotti
100. On Board
102. Lista distributori-punti vendita
104. Inside Magazine
105. Info varie
106. Abbonamenti

Dettagli tecnici

Pagine: 108 | Periodicità: bimestrale | Prezzo di copertina: 3 euro |
Se avete difficoltà a trovarla o volete aiutarci a farla girare… diventate voi stessi distributori.

Abbonamento: 1 anno (6 numeri) 15 euro
Abbonamento digital: 1 anno (6 numeri) 7,50 euro

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button