HipHop skillz

Dj Harsh & Guè Pequeno ft. Sgarra – Classe Violenta (txt)

(Verso 1) Guè
(Guercio!)…ultimo banco, presente.
Mi scusi prof non ho studiato un bel cazzo di niente
ogni mattina che pacco salire quegli scalini
infottato di schiacciare le mie bambi, solo ditalini
in mate avevo 4, palline a 10.000
c’è la fila. Rudimenti del narcomercato
schiaffo del soldato, non si muove una foglia
sul muro Claudia 3^E sei una gran troia
Honda ZX, Booster EGP
Nella classifica dei furti era la hit
prima ora, cilum, primavera, svengo in bagno
carciofi, popper, sbirri merda… occhio al cranio!
tra fighetti e punk, avevo Reebok pump
Sempione park, cani antidroga, primi infami fra
e in verità non ho imparato la lezione
ma quell’emozione, di odio per l’istituzione.

(Verso 2) Sgarra
(Sgarra!)…ultimo banco sul registro presente
mi scusi prof., non ho studiato un bel cazzo di niente
ma nello zainetto ho tutto l’occorrente
per farmi tutta la lezione col cervello assente
“Signora suo figlio non studia abbastanza!”
“Ma come mamma sono il primo in materia fattanza!”
Mente brillante, è intelligente
“è il bullo della classe, attenta a suo figlio! E’ un delinquente!”
cartine filtri palline, la skunk di Amsterdam
picchetto al cesso inauguriamo il nuovo Alverman
si studia gli americani nel golfo contro Saddam
chi se ne fotte in corridoio calci come Van Damme
da felpa old school Adidas, ai piedi le Superstar
per fare il gallo con la sgrilla e poi fare zam zam
riunione in aula magna, con le TV è occupazione
vai col bordello. Scuola nostra scatta l’autogestione.

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button